Commenta

Per la Festa della Repubblica l'iniziativa '2 giugno siamo cittadini'

comune-evid

“2 Giugno – Siamo cittadini”. Così si chiamerà l’iniziativa rivolta ai neo maggiorenni e a tutti i “nuovi cittadini” (i residenti che hanno acquisito la cittadinanza italiana) ai quali, ogni anno, in occasione della Festa della Repubblica, sarà consegnata una copia della Costituzione Italiana, perché possano prendere coscienza e conoscenza dei diritti e dei doveri, riconoscersi in una comunità che ha principi e valori condivisi per il bene comune. L’accompagnamento e il sostegno al formarsi della coscienza civica infatti è un percorso comune di italiani e “stranieri”. Questo l’auspicio dalla Giunta che ha preso tale decisione.

“Ai neo maggiorenni e a tutti i ‘nuovi cittadini’ – dichiara l’assessore alla Trasparenza e alla vivibilità sociale Rosita Viola – sarà consegnata la Costituzione Italiana per sancire simbolicamente il passaggio all’età adulta dei neo maggiorenni e l’acquisizione della cittadinanza, un impegno ad essere cittadini consapevoli dei propri diritti e doveri, e delle regole che sostengono la convivenza civile. I principi contenuti nella Costituzione Italiana sono impegni chiari che chi governa ha il compito di rendere concreti ed effettivi e che, se maggiormente condivisi e attuati, contribuiscono a mantenere alto il livello di coesione sociale. La Costituzione è un riferimento essenziale per diventare cittadini propositivi e consapevoli delle proprie libertà”.

Unitamente alla Costituzione Italiana, per promuovere la partecipazione alla vita cittadina, sarà consegnato anche lo Statuto comunale che esprime finalità e principi della comunità cremonese, stabilisce i principi di organizzazione e funzionamento del Comune, le forme di partecipazione popolare, le modalità di accesso dei cittadini alle informazioni e ai procedimenti amministrativi, indica le forme di collaborazione con gli altri enti locali per svolgere in modo coordinato funzioni e servizi di interesse di più comunità.

Promuovere percorsi di rafforzamento e di formazione alla cittadinanza attiva. Questi due concetti costituiscono la chiave di lettura per affrontare una riflessione sui cambiamenti della società e sulla necessità di essere e sentirsi cittadini attivi e responsabili, in grado di compiere scelte in contesti sempre più in trasformazione e sempre più caratterizzati da globalizzazione, multiculturalismo, individualismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti