2 Commenti

Razzia notturna alla 2Erre Multiservice Via attrezzature per oltre 20mila euro Titolare: 'Anni di sacrifici in fumo'

Furto con spaccata nella notte tra martedì e mercoledì in un’azienda di Cremona che si occupa di pulizie e manutenzioni di condomini e cantieri, la 2Erre Multiservices (via Sesto, zona Picenengo), dove ignoti ladri si sono introdotti rompendo una finestra e portando via numerosi macchinari da lavoro. Grande la disperazione dei titolari, fratello e sorella, che stanno facendo il conto dei danni. “Siamo arrivati a 20mila euro, ma non abbiamo ancora finito di contare” racconta Cinzia Ruggeri, ripercorrendo il momento in cui si è resa conto che le avevano svuotato il magazzino.

“Come ogni mattina, mercoledì sono entrata negli uffici, senza passare dal capannone. Ho notato che la mia scrivania era in disordine e che la calcolatrice era aperta ‘ad albero’, ma in un primo momento ho pensato ad uno scherzo di mio nipote”. Invece poco dopo, all’arrivo del fratello, che si è recato nel capannone, l’amara scoperta. “Si sono portati via tanti dei nostri macchinari, acquistati in anni di lavoro e sacrifici” racconta amaramente Cinzia. “In un attimo ho visto andare in fumo anni di lavoro, di impegno. Lavoro con cui non facciamo una vita da ricchi, ma semplicemente manteniamo noi e le nostre famiglie. Questo furto ci mette in ginocchio, e il peggio è che abbiamo anche dei dipendenti a cui provvedere. Tra l’altro lunedì avremmo dovuto iniziare due nuovi cantieri ma senza macchine non sappiamo come fare”. Dal magazzino sono spariti l’idropulitrice, la monospazzola appena acquistata, trapani, le morse del tavolo di lavoro, cassette degli attrezzi, scale e tante altre cose, compreso il portatile aziendale. “Il magazzino era completamente sottosopra” spiega la donna.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che hanno trovato delle tracce nell’erba, a conferma che i malviventi sono arrivati all’azienda dai campi. “La struttura è nuova e ancora non avevamo avuto modo di mettere allarme e inferriate – conclude Cinzia -. Ora abbiamo paura che tornino a prendere le altre cose, come gli aspiratori, che erano troppo grossi per poterli far passare dalla finestra”.

Laura Bosio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Enzo

    Speriamo in una buona assicurazione

  • Enzo

    Speriamo in una buona assicurazione?