Commenta

Casa Pound attacca la Giunta: 'Si paghino gli arretrati alle aziende'

Casa Pound di nuovo contro la Giunta Galimberti per i ritardi nei pagamenti delle imprese che hanno lavorato per l’amministrazione. “Giunta Galimberti… Debiti aperti!”: questo il testo che si legge sullo striscione che i militanti di CasaPound Italia Cremona hanno affisso in pieno centro storico (piazza Marconi).

“Il sindaco e la sua giunta, che hanno avuto il coraggio di vantarsi del recente ‘patto etico per gli appalti’, dovrebbero anche occuparsi del fatto che dal giugno 2014 molte imprese, soprattutto edili, attendono di essere pagate dal Comune per lavori che sono spesso già finiti e utilizzabili” ricorda Cpi. “È assurdo che, utilizzando denaro dei contribuenti cremonesi, il sindaco si dia tanto da fare per trovare risorse e sistemazioni ai sempre più numerosi extracomunitari che arrivano in città e non provveda, invece, a mettere in regola il Comune con i pagamenti alle aziende locali”.

“Con questo comportamento Galimberti si rende complice della crisi delle aziende cremonesi e si assume direttamente – conclude Cpi – gravi responsabilità nei confronti di quei lavoratori che vengono licenziati per mancanza di cassa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti