Commenta

Giovedì d'estate al debutto, le feste di strada entrano nel cartellone

Nella foto Sessa, il debutto dei Giovedi d’Estate 2014

La settimana prossima, dal 25 giugno, tornano i Giovedì d’estate, tradizionale serie di animazioni nelle ore serali per portare gente nei negozi cittadini. Un avvio per ora in sordina, pubblicizzato solo attraverso facebook e il sito internet (www.giovedidestate.it), dove compaiono le tre sigle degli organizzatori: Botteghe del centro, Distretto Urbano del Commercio, Comune di Cremona, e poco più sotto i principali sponsor, tra cui, ancora e nonostante le difficoltà finanziarie, la Camera di Commercio.

La novità rispetto alle precedenti edizioni è l’aggancio alla filosofia che ispira gli interventi di rigenerazione urbana dell’attuale amministrazione comunale. Infatti aumenta il collegamento con le realtà associative e ricreative cremonesi, che porteranno in piazza le loro attività distribuendosi su un’area urbana allargata, ed entrano a far parte del programma le feste di strada di via XX settembre (25 giugno) e Via Sicardo (tutti i giovedì), le animazioni di Corso Mazzini e via Monteverdi (tutti i giovedì) e l’iniziativa di Via Bordigallo, mentre si conferma l’itinerario tipico dello shopping da Corso Garibaldi a Piazza Marconi, passando per Corso Campi, Piazza Stradivari, Piazza Roma, Via Mercatello, Largo Boccaccino, Piazza Pace e Cortile Federico II. Le iniziative a valenza turistica contemplano la collaborazione con il Museo del Violino (apertura serale) e con la Cattedrale di Cremona, che proporrà visite guidate alla Cattedrale, al Battistero e salita al Torrazzo fino alla sala dell’Orologio.

Il debutto del 25 giugno prevede dimostrazioni di danza, Kick Boxing, Ju Jitsu e Karate da parte di varie associazioni in piazza Stradivari; mentre in corso Campi arriverà un’attrazione per bambini, il Circo Luce, tendone da circo in miniatura cucito attorno a una bicicletta. Sempre dedicato ai più piccoli è il leit motiv di tutte le iniziative di corso Mazzini, dove verranno poste in rassegna le fiabe che verranno inviate al sito. In questa stessa serata ci sarà spazio anche per la politica: il sindaco Galimberti a un anno dalle elezioni risponderà alle domande del pubblico in cortile Federico II. E poi, di routine, laboratori musicali per bambini in via Monteverdi, gonfiabili, mercato degli Hobbisti e mercato commerciale in corso Garibaldi. Ci sarà spazio anche per momenti culturali, con le visite guidate nella zona monumentale di piazza del Comune e salotti letterari sotto la Loggia dei Militi  e per la musica, ad esempio in via Mercatello. Il tutto per cinque settimane, da 25 al giugno fino al 23 luglio.  Il programma completo è sul sito dei Giovedi d’estate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti