2 Commenti

Mercatino della droga in campagna Preso il pusher, 20enne clandestino

Stroncata dai carabinieri una fiorente attività di vendita di eroina e cocaina, con base a Bettenesco, frazione di Persico Dosimo, ma aperta a numerosi clienti dell’area cremonese: in arresto è finito un marocchino 20enne senza fissa dimora, clandestino e pregiudicato. L’intervento è stato messo a segno dal Nucleo operativo e radiomobile e dalla stazione dell’Arma competente nell’ottica di controlli del territorio finalizzati ad arginare lo spaccio. Nella mattinata di giovedì, si apprende ora, i carabinieri, al termine di un servizio di osservazione, hanno preso in flagranza il ragazzo (note le iniziali: R.S.), che ora deve rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio e lesioni personali gravi. Secondo i carabinieri l’attività di vendita di eroina e cocaina aveva raggiunto una vasta clientela e la base per lo smercio era stata fissata in una zona isolata di aperta campagna. E’ qui che i militari sono intervenuti e hanno dovuto inseguire il 20enne per interrompere un tentativo di fuga a piedi. E’ stato necessario immobilizzarlo mentre tentava di divincolarsi mordendo più volte il braccio destro di un carabiniere (per quest’ultimo 30 giorni di prognosi).

Addosso il 20enne aveva sette grammi di coca e 35 di eroina, oltre a un bilancino elettronico, materiale per confezionamento, 395 euro ritenuti provento di illecito e un cellulare usato per tenere i contatti con la clientela. Tutto è stato sequestrato. Per il ragazzo, dopo le formalità, è scattato il trasferimento nel carcere cremonese (mentre è partita la segnalazione amministrativa per tre assuntori di eroina di 29, 50 e 37 anni, residenti a Cremona, trovati con piccole quantità di stupefacenti). Della vicenda si sta occupando ora il sostituto procuratore Carlotta Bernardini.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Cremona ai cremonesi

    I denti con i quali ha morso li tirerei giù tutti, almeno si limiterebbe a scroccare acqua e tanta manna. Questa persona nn serve a niente, ruba ossigeno alla brava gente. Cominciare a punire anche chi consuma però.

  • Cremona ai cremonesi

    I denti con i quali ha morso li tirerei giù tutti, almeno si limiterebbe a scroccare acqua e tanta manna. Questa persona nn serve a niente, ruba ossigeno alla brava gente. Cominciare a punire anche chi consuma però.