Commenta

Guasti a convogli e impianti: ancora giorni di caos per i pendolari

milano-treno-evid

E’ ancora Odissea sulle linee dei pendolari che viaggiano tra Cremona, Milano e Mantova, a causa dell’ennesima serie di guasti agli impianti sulla linea. Quasi un’ora di ritardo nel tardo pomeriggio di martedì per chi è salito sul convoglio in partenza a 18.20 da Milano, a causa di un treno merci guasto fermo nei pressi di Pizzighettone, che ha rallentato tutta la circolazione ferroviaria, compresa quella tra Cremona e Pavia.

La mattinata di mercoledì, del resto, non è iniziata molto meglio. L’ennesimo guasto al passaggio a livello tra Gazzo Pieve San Giacomo e Torre de Picenardi ha infatti provocato rallentamenti per i primi treni della mattina: il Cr-Mn delle 9.37, il Mi-Mn delle 8.20, il Piadena-Cremona delle 10.10.

Ma non è finita: nella tarda mattinata un altro guasto, stavolta agli impianti tra Bozzolo e Piadena, ha provocato ulteriori rallentamenti lungo la linea. Come il Cremona-Mantova delle 11.37, partito con 35 minuti di ritardo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti