Commenta

Palestre e campi da calcio, pronto il testo della nuova convenzione con le società

palestra bissolati-evid

La palestra della scuola primaria Bissolati, una delle ultime ristrutturate dal Comune.

Scadute da oltre un anno e da allora sempre prorogate a cadenza trimestrale, le convenzioni tra Comune e associazioni sportive per l’utilizzo di palestre e campi da calcio andranno rinnovate in tempi brevi, considerato che a fine agosto riprendono incontri e allenamenti. Stando alle palestre, oltre al problema della saturazione degli spazi, anche a a causa dell’arrivo di nuove squadre, c’è in ballo il testo della nuova convenzione, approvata in giunta a fine giugno. Il vasto mondo delle associazioni sportive attende di essere convocato dall’assessore allo sport per condividere contenuti e novità. A livello generale, c’è la sensazione che le associazioni saranno chiamate ad un aumento della compartecipazione alle spese. La convenzione prevede che a carico del concessionario vi siano le spese di illuminazione, riscaldamento e per consumi di acqua; inoltre, tenuta delle chiavi ed apertura e chiusura degli spogliatoi e della palestra anche durante il periodo di utilizzo da parte anche di altri gruppi sportivi; accensione e spegnimento dell’impianto di illuminazione; pulizia della palestra e degli spogliatoi.

A carico del proprietario, ci sono gli  interventi di manutenzione straordinaria, con opere che potranno essere effettuate anche dal concessionario, previo accordo sottoscritto fra le parti. Come noto alcune palestre presentano problemi strutturali, come s’è visto la scorsa annata ad esempio nella palestra di Cavatigozzi e del Cambonino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti