Commenta

Polo tecnologico, partiti i lavori di demolizione delle vecchie strutture

lavori-via-macello-evid

Foto Sessa

Sono finalmente partiti i lavori di demolizione delle vecchie strutture di via del Macello nell’area in cui sorgerà il Polo tecnologico, nell’ambito dell’area urbana denominata Cremona City Hub (all’angolo tra via del Macello e via dell’Annona). I lavori, affidati alla ditta Moro Snc di Fiesse, sono in carico al Comune di Cremona e dovrebbero terminare nel giro di pochi giorni. Già a metà luglio, infatti, dovrebbe prendere il via la costruzione della struttura vera e propria del Polo, finanziata interamente dal consorzio Crit.

L’intento della struttura, che sorgerà su una superficie di circa 12.188 mq, è quello di ospitare le aziende del Conroszio, ma anche richiamarne di nuove, sempre nel settore dell’information tecnology. La nuova costruzione prevede la presenza di padiglioni con patii interni, con parcheggi, uffici, aula corsi e riunioni, area relax e laboratorio con stampanti 3d.

Questi i numeri: 450 lavoratori delle ditte si insedieranno da subito nel Polo, 600 i posti di lavoro in prospettiva. “Si sta inoltre lavorando ad un polo di sviluppo che sia davvero volano di competenze, di realtà, di economia, di idee e di lavoro per la città e per il territorio – fanno sapere dal Comune -. Il Polo tecnologico dunque come volano per spazi di co-working, start up, altri insediamenti possibili, ma anche di valorizzazione di un comparto importante per la città, frutto del lavoro in sinergia compiuto da tutti i soggetti coinvolti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti