Commenta

Dalle alluvioni alla secca: fiume Po a -7,16 metri sotto lo zero idrometrico

po-secca-evid

Le immagini di come si presenta ora il fiume (Foto Sessa)

Nonostante una stagione invernale decisamente ricca di precipitazioni, che aveva portato addirittura alluvioni, il caldo torrido delle ultime settimane sta mettendo a dura prova il nostro Grande Fiume, che procede sempre più speditamente verso una situazione di notevole siccità. Seppur ben lontani ancora dal record registrato nel 2006, quando il fiume era sceso a -7,9 metri sotto lo zero idrometrico, infatti, il fiume ha già raggiunto i -7,16 metri (così misura nella giornata di domenica l’idrometro di Cremona).

Per il momento la discesa sembra essersi temporaneamente arrestata, ma preoccupa il fatto che, secondo i meteorologi, il clima rimarrà secco e mite ancora per una decina di giorni, salvo qualche possibile precipitazione a carattere temporalesco. Intanto lo spettacolo che si offre agli occhi dei cremonesi che passeggiano lungo il fiume è desolante e al contempo affascinante: spiegazioni enormi, ammassi di ghiaia e qualche isolotto che spunta tra le acque, decisamente basse.

In tutto questo, ciò che maggiormente soffre è la navigazione commerciale, che rischia di fermarsi se il fondale minimo sul sentiero navigabile si abbassa oltre il metro e ottanta.

LaBos

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti