6 Commenti

Rubano portafogli Romeni patteggiano 2 anni, caccia al complice

AGGIORNAMENTO – Hanno patteggiato entrambi due anni e 300 euro di multa, pena sospesa, i due romeni di 44 e 35 anni arrestati martedì pomeriggio dai carabinieri per furto con destrezza e resistenza a pubblico ufficiale. Una terza persona è fuggita ed è ricercata dalle forze dell’ordine. E’ successo nel parcheggio del centro commerciale CremonaPo dove i romeni, dopo aver distratto una donna in macchina chiedendole un’informazione, le hanno aperto la portiera e le hanno rubato il portafoglio. Non appena è scattato l’allarme, i carabinieri sono immediatamente intervenuti sul posto, riuscendo ad identificare gli autori del furto. Due sono stati bloccati subito. Hanno cercato di resistere agli uomini dell’Arma, ma alla fine sono stati ammanettati. L’altro è riuscito a fuggire in auto. Il portafoglio rubato non è stato trovato, quindi si presume ne sia in possesso il fuggitivo. Ad effettuare l’arresto sono stati i militari del Nucleo investigativo. Questa mattina i due romeni si sono presentati davanti al giudice Christian Colombo per essere giudicati per direttissima. Dopo il patteggiamento a due anni, sono tornati in libertà.

Sara Pizzorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Cremona ai cremonesi

    Su un altro giornale dicono che sono 2 dell est europa. Adesso dico; il buono ed il marcio esiste ovunque, ma da quando hanno ammesso l ingresso di certe persone in Italia e a cremona, i reati sono almeno quadruplicati. Cacciateli 2 mt sotto terra e via.

  • Cremona ai cremonesi

    Su un altro giornale dicono che sono 2 dell est europa. Adesso dico; il buono ed il marcio esiste ovunque, ma da quando hanno ammesso l ingresso di certe persone in Italia e a cremona, i reati sono almeno quadruplicati. Cacciateli 2 mt sotto terra e via.

  • luciano

    Rumeni che rubano e subiti scarcerati …che schifezza !

  • luciano

    Rumeni che rubano e subiti scarcerati …che schifezza !

  • Rogelma

    Ma poverini, ma dai, ma come, ma insomma, ma non siamo egoisti, ma suvvia, ma perché, nella misura e nell’ottica…..

  • Rogelma

    Ma poverini, ma dai, ma come, ma insomma, ma non siamo egoisti, ma suvvia, ma perché, nella misura e nell’ottica…..