Commenta

Mostra Gurk, ingresso agevolato con coupon distribuiti nei negozi

Sinergia tra Comune e Distretto Urbano del Commercio: la Giunta comunale, su proposta dell’assessore alla Città Vivibile e alla Rigenerazione Urbana Barbara Manfredini, ha deciso di concedere (“come previsto dal Regolamento di Funzionamento del Sistema Museale della Città di Cremona”) la possibilità di ingresso agevolato alla mostra “Die Kronungreise – Il Viaggio dell’Imperatore” mediante appositi coupon da distribuire agli esercenti per i loro clienti.

“L’iniziativa – dichiara al riguardo l’Assessore – risponde all’ottica di interazione e sinergia tra le diverse componenti del tessuto cittadino. Lo scopo è di favorire la diffusione della proposta culturale anche tramite la collaborazione della rete del commercio, che si è detto ben disponibile, incrementando nello stesso momento la capacità di attrazione di quest’ultima, collegandola ad un’offerta artistica di rilievo internazionale. Il coupon, che sarà distribuito dai commercianti, consente di visitare oltre alla Mostra, tutto il nostro Museo Civico.”

Al Museo Civico Ala Ponzone è collocata la mostra di acquerelli “Die Kronungreise – Il Viaggio dell’Imperatore”, avente a tema gli acquerelli realizzati dal pittore della corte imperiale Eduard Gurk in occasione della visita ufficiale in Italia dell’Imperatore Ferdinando I di Asburgo. Sono oltre cinquanta i fogli esposti con le vedute realizzate da Eduard Gurk, al seguito dell’imperatore Ferdinando d’Asburgo nel suo viaggio per ricevere la Corona Ferrea nel Duomo di Milano. L’Imperatore visitò poi le principali città della Lombardia, tra cui Cremona, dove risiedeva il marchese Giuseppe Sigismondo Ala Ponzone, che proprio a lui avrebbe lasciato nel 1842 il suo palazzo e le sue raccolte, all’origine dell’attuale museo della città. Eduard Gurk, attento osservatore, ha immortalato i momenti più significativi del viaggio nei suoi acquarelli, segnando la fine di un’epoca: l’anno dopo nasceva la fotografia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti