4 Commenti

In Consiglio scintille tra Lega Nord e Pd su immigrazione e razzismo

carpani-consiglio-evid

foto Sessa

Fuoco di fila nei confronti del consigliere comunale Alessandro Carpani e della Lega in consiglio comunale, nel corso del dibattito sul progetto Sprar (nato da un’interrogazione di Marcello Ventura, Fratelli d’Italia) e sull’accoglienza dei rifugiati. I dubbi sollevati dal consigliere in merito alla gestione dell’accoglienza e dei soldi che vengono erogati nell’ambito del progetto, ma soprattutto le sue parole in merito alla vicenda dei profughi di Chieve, ha scatenato reazioni piuttosto pesanti da parte della maggioranza.

Dapprima con l’intervento del consigliere Pd Luigi Lipara: “Lo Sprar si basa sulla volontà delle pubbliche amministrazioni. Dà la possibilità di farsi carico di un pezzo di un problema che coinvolge tutti. Mi auguro che i soldi siano stati spesi per la dignità dei cremonesi e di una città che non intende associare il proprio nome all’intolleranza, all’odio e alla xenofobia”. La Destra razzista – ha aggiunto –  si sta facendo avanti anche in questa città. “Carpani, lei continua ad accostare il concetto di profughi con quello di clandestini e questo non è accettabile. Ci sono persone disperate che fuggono. Oggi in Eritrea ci sono i campi di concentramento”.

Non si è fatta attendere la risposta di Carpani: “Chiedo che venga censurato l’intervento del consigliere Lipara, che mi ha dato dello xenofobo e del razzista. I lagher sono quelli che il Comune usa per ospitare queste persone, posti invivibili”.

C’è poi stato l’intervento di un’altra consigliera Pd, Francesca Baldini: “I partiti politici che si apparentano con certi movimenti che tendono al colore nero piuttosto che al verde dovrebbero almeno avere il coraggio di ammettere di essere razzisti”. Chiaro riferimento alla partecipazione degli attivisti di CasaPound alle più recenti manifestazioni della Lega, da ultimo alle ex scuoe di Picenengo.

Ma il consigliere leghista è da poche ore anche oggetto di una campagna di insulti via Facebook, attraverso una pagina appositamente costruita. La foto principale ritrae lo stesso Carpani e il segretario nazionale del partito, Matteo Salvini; seguono alcuni post in cui vengono ridicoleggiate alcune frasi pronunciate in occasioni pubbliche dal consigliere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • noxbody

    In consiglio con la maglietta SURF??!?! AHAHAH

  • noxbody

    In consiglio con la maglietta SURF??!?! AHAHAH

  • Matteo Q Codella

    Carpani si metta d’accordo con sé stesso: se il posto individuato per l’accoglienza è un “lager” allora è giusto sistemarlo, ma se poi lo si sistema non ci si può lamentare dei soldi spesi…

  • Matteo Q Codella

    Carpani si metta d’accordo con sé stesso: se il posto individuato per l’accoglienza è un “lager” allora è giusto sistemarlo, ma se poi lo si sistema non ci si può lamentare dei soldi spesi…