Commenta

Centro Fumetto A. Pazienza, Brusoni nuovo presidente

cfpaz

Nei giorni scorsi, presso la sede del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, si è insediata la nuova Assemblea dell’Associazione composta dai rappresentanti nominati dagli enti soci, vale a dire Comune di Cremona, Provincia di Cremona e Arcicomics. Gli enti hanno provveduto a nominare il Presidente nella persona di Andrea Brusoni, che già in passato aveva ricoperto questo ruolo e che succede a Valentina Mauri.

Brusoni, classe 1970, frequenta il Centro Fumetto sin dalla sua apertura e ha più volte ricoperto incarichi di responsabilità. Raffinato conoscitore degli autori più importanti del fumetto italiano e collezionista di tavole originali, è in particolare uno dei maggiori esperti della storia e delle opere di Andrea Pazienza.

L’Assemblea ha anche provveduto a nominare Paolo Oradini Vice Presidente. Anche questo è un ritorno, avendo Oradini già diretto la struttura negli anni novanta. Le due cariche sono parte anche del Consiglio Direttivo completato da Alessandro Lucia e dall’Asssessore comunale Barbara Manfredini. Il Collegio dei Revisori dei Conti sarà presieduto ancora una volta dal Dott. Sergio Marzari e composto da Maria Silvia Mussi e Vera Lazzarini. La durata del mandato delle cariche è triennale.

Ecco i nominativi di tutti i rappresentanti nominati dagli enti: per il Comune di Cremona l’Assessore Barbara Manfredini, Mario Feraboli e Vera Lazzarini; per la Provincia di Cremona: Alessandro Lucia, Valentina Rigoli e Maria Silvia Mussi; per il Circolo Arcicomics: Grazia Monteverdi, Alberto Barcellari e Paolo Oradini. Brusoni si unisce all’Assemblea di diritto come Presidente. Il Coordinamento tecnico delle attività rimane in capo a Michele Ginevra, Istruttore Direttivo del Comune di Cremona.

L’Assemblea ha poi preso in esame le numerose attività in corso e in programmazione. La discussione è iniziata con un intervento dell’Assessore Barbara Manfredini, che ha ricordato come le radici del Centro Fumetto risalgano al periodo in cui era stato avviato il Progetto Giovani negli anni ottanta. Il Centro Fumetto è oggi una realtà conosciuta che possiede anche un grande patrimonio bibliotecario. Le sinergie con il Comune di Cremona sono molto forti e consolidate in molti settori, dalla rigenerazione urbana alla comunicazione.

Il programma di attività è molto ampio e consistente. Il 18 settembre saranno presentati i corsi di fumetto 2015-16 che stanno riscuotendo sempre più interesse. Il 24 ottobre sarà inaugurata la grande mostra che il Centro Fumetto dedica ai cinquant’anni della rivista Linus nelle sedi di Palazzo del Comune e del Museo di Storia Naturale. Negli stessi giorni usciranno diverse pubblicazioni realizzate dai giovani talenti del Centro e che saranno presentate nella prestigiosa cornice del festival internazionale Lucca Comics & Games. Infine, la biblioteca del Centro entrerà nella Rete Bibliotecaria Provinciale con il proprio catalogo, diventando punto di accesso e prestito a tutto il patrimonio della rete (comprensiva anche di Brescia) che conta ben due milioni di volumi. Sono inoltre in corso di valutazione partnership e collaborazioni molto importanti, sia a livello locale che nazionale.

Tante iniziative e progetti, seguiti da un nuovo gruppo dirigente composto anche da giovani autori e insegnanti, che potrà contare sulla collaborazione dei numerosi volontari e frequentatori della struttura cremonese nota in tutta Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti