Commenta

Casalinghe cremonesi raggirate: presi gli autori della truffa del Bimby

truffa

Ci sono anche alcune casalinghe di Cremona tra le ‘vittime’ del raggiro online che ha coinvolto anche clienti di Treviso a Verona, Pordenone, Vicenza, Rimini, Trento, Cosenza, Udine e Lecce. Smascherati e denunciati dai carabinieri gli autori, due foggiani di 52 e 28 anni accusati di truffa. La loro specialità era quella di truffare ignare casalinghe inserendo annunci su internet per la vendita di Bimby che in realtà non esistevano. Il loro era un metodo per fare soldi facili approfittando della rete. I due inserivano annunci in siti specializzati offrendo a prezzi stracciati, molto al di sotto delle cifre di mercato, l’elettrodomestico Bimby. Una volta contattati dalle casalinghe interessate all’acquisto, procedevano con la contrattazione e si facevano versare il denaro sul proprio conto. Tra le donne finite nella rete dei due truffatori una donna di Reggio Emilia che si è rivolta ai militari. Da qui è scattata l’indagine che ha portato alla denuncia dei foggiani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti