Ultim'ora
Commenta

'Terre di mezzo' La Regione finanzia distretto attrattività

Anche il distretto dell’attrattività “Terre di mezzo”, con capofila il comune di Soresina, sarà finanziato da Regione Lombardia.

“La seduta di giunta di oggi – ha detto Carlo Malvezzi, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra – ha approvato l’incremento delle dotazione finanziaria al Fondo per l’attrattività territoriale e turistica, con ulteriori 3,1 milioni di euro, portando così a 15 milioni il finanziamento complessivo al bando sui distretti dell’attrattività (DAT). Si tratta di una notizia importante. Dopo che Regione Lombardia aveva finanziato, nei mesi scorsi, i progetti sulla città di Cremona e quelli dei territori cremasco e casalasco, con questo ulteriore sostegno la risposta ai progetti del commercio sull’intera provincia arriva ad essere completo”.

Il progetto “Terre di mezzo” raccoglie 14 comuni dell’area centrale della provincia di Cremona, con Soresina capofila. Prevede la realizzazione di una serie di interventi relativi al risparmio energetico, all’implementazione della rete wi-fi, all’infrastrutturazione leggera, al miglioramento dell’arredo urbano e dell’accoglienza turistica, alla riqualificazione dei borghi storici. Il costo complessivo è di 495.435 euro e il contributo che arriva da Regione Lombardia è di 247.717 euro.

Malvezzi sottolinea che “il modello del cofinanziamento adotta da Regione mette in campo la responsabilità degli operatori privati e funge da leva per gli investimenti che raddoppiano rispetto alla quota messa a disposizione dall’ente pubblico”. Anche in questo caso, “la Regione dimostra un segno di attenzione particolare alla rete dei servizi commerciali, che svolgono un ruolo fondamentale nelle nostre comunità. È stata premiata la capacità aggregativa e il ruolo fondamentale delle associazioni di categoria nel rappresentare e coordinare le esigenze dei singoli imprenditori commerciali. Il nostro territorio può crescere ancora di più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti