Ultim'ora
Commenta

I lavori con più richiesta? Imprese cremonesi a caccia di baristi e venditori

Ecco quali sono i lavori per i quali c’è più richiesta da parte delle imprese cremonesi nel 2015: camerieri, baristi, cuochi e simili sono i più ricercati, seguiti da commessi e personale di vendita. L’elenco è il risultato di un altro capitolo dello studio sul mondo del lavoro e sulle assunzioni programmate per quest’anno in provincia, studio realizzato da Ministero del Lavoro e Unioncamere con il Sistema informativo Excelsior. “Guardando più in dettaglio alle professioni richieste dalle imprese provinciali, si rileva che il 54% delle assunzioni programmate è concentrata su sei sole figure”, si legge nel dossier riassuntivo dell’indagine. “Ai primi posti della graduatoria – viene spiegato – si trovano le professioni qualificate nelle attività ricettive e della ristorazione, cioè cuochi, camerieri, baristi e professioni simili (420 unità) e le professioni qualificate nelle attività commerciali, tipicamente commessi e personale di vendita (370 unità), seguite a loro volta dalle professioni non qualificate nel commercio e nei servizi, con 350 assunzioni previste. Tra queste tre professioni le imprese della provincia segnalano problemi di reperimento superiori alla media per le professioni commerciali qualificate (10%)”. “Tra le altre principali professioni, si rileva – invece – una difficoltà di reperimento di qualche rilievo solo per gli operai semiqualificati di macchinari fissi (con una quota pari al 13% del totale)”.

I SETTORI DELLE ASSUNZIONI PREVISTE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti