Commenta

Imprese, scarso ricorso alla formazione Solo il 26%, un dato ancora in calo

Scarso il ricorso alla formazione nelle imprese cremonesi: si ferma al 26% la quota di realtà imprenditoriali che ha organizzato programmi formativi per i propri dipendenti nel 2014 (il dato più recente disponibile). La quota, per di più, è in progressivo calo, a differenza di quanto è possibile osservare a livello regionale e nazionale. In provincia di Cremona si è passati dal 33% del 2012 al 28% del 2013, per poi arrivare al 26% del 2014. In Lombardia e in Italia nel 2014 è stata registrata una crescita rispetto all’anno prima: dal 24 al 27% (31% nel 2012) e dal 22 al 23% (28% nel 2012). Lo scenario è descritto da uno studio sul mondo del lavoro realizzato dal ministero competente e da Unioncamere.

A livello generale, “dopo il rilevante calo registrato tra il 2012 e il 2013, presumibilmente correlato alla difficile situazione economica, la propensione delle imprese a svolgere attività di formazione mediante corsi specifici per il personale dipendente – si legge – si è assestata su livelli prossimi o più elevati di quelli del 2013”. “Nel 2014 – prosegue lo studio – è invece ancora in calo il dato relativo alle imprese della provincia di Cremona, che hanno attivato corsi di formazione nel 26% dei casi, una percentuale inferiore rispetto a quella dell’anno precedente. Resta invece stabile il numero di dipendenti che hanno partecipato a corsi, che nella provincia sono stati, nel 2014, il 31% del totale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti