Ultim'ora
Commenta

Sala Cremona del Museo Civico, approvato progetto climatizzazione

A causa dell’impianto di climatizzazione ormai datato rispetto all’ampiezza e alla caratteristiche dell’ambiente, la Sala del Quattrocento del Museo Civico “Ala Ponzone” non è più idonea a garantire la migliore conservazione delle opere lignee che vi sono conservate. Fatte tutte le verifiche tecniche ed economiche, l’Amministrazione comunale, in accordo con la competente Soprintendenza, ha ritenuto di individuare un’altra sala del Museo, la cosiddetta Sala Cremona, con caratteristiche più appropriate, di dotarla di un efficiente impianto di climatizzazione, così da trasferivi l’Armadio del Platina e le tavole dipinte da Boccaccio Boccaccino, Aleni, Altobello Melone e Gian Francesco Bembo, ospitate nella Sala del Quattrocento.

Il progetto definitivo, in linea tecnica, che prevede un costo complessivo di 175 mila euro, è stato approvato durante la seduta di Giunta di oggi. Tale progetto comprende l’installazione di un impianto di condizionamento composto da due macchine esterne condensate ad aria, da due condizionatori di precisione ad espansione diretta, di un impianto per il ricambio dell’aria. Sono in programma anche opere murarie necessarie alla realizzazione di un locale tecnico nel vano scala attiguo alla sala e di una tramezzatura leggera sulla testata della stessa per ospitarvi i macchinari. Sono inoltre previsti la realizzazione di serramenti a tenuta d’aria sui tre varchi d’ingresso al locale espositivo, nonché il necessario adeguamento degli impianti elettrici e speciali esistenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti