Ultim'ora
7 Commenti

Trova la bici rubata e chiama la polizia Il ladro? Ha 12 anni

Un ragazzo si imbatte nella sua bicicletta rubata, telefona alla polizia e alla fine si scopre che a farla sparire, il giorno prima in piazza Duomo, era stato un ragazzino di appena 12 anni. Sono circa le 18 di domenica quando la vittima del furto nota la sua bici in centro, trasportata da due giovanissimi Una pattuglia, dopo la chiamata giunta in sala operativa, si reca sul posto, in via Cavallotti. Nei confronti dei due, entrambi 13enni, partono alcuni controlli (uno è l’amico con cui il 15enne romeno denunciato qualche giorno fa per rapina si è presentato alla scuola della vittima una volta venuto a conoscenza del deferimento – leggi l’articolo) ma entrambi si giustificano raccontando di aver ricevuto il mezzo in prestito da un altro giovanissimo, che poco dopo si presenta in zona e viene sentito dai poliziotti. Si tratta di un 12enne romeno che davanti agli agenti ammette di essersi impossessato della bicicletta, notata incustodita e aperta. Non essendo perseguibile, avendo meno di 14 anni, il ragazzino si reca con gli agenti in Questura, dove vanno a riprenderlo, contrariati per il suo comportamento, i genitori, e da dove parte una semplice segnalazione al Tribunale per i minorenni.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti