Commenta

Le Fiamme Gialle festeggiano il patrono San Matteo

Lunedì mattina, presso la parrocchia di S. Ilario, il vescovo di Cremona Dante Lanfranconi ha celebrato una Santa Messa in occasione della ricorrenza di San  Matteo, patrono della guardia di finanza. La cerimonia si è svolta alla presenza del prefetto, delle più alte autorità civili e militari della provincia di Cremona e di numerosi finanzieri in servizio ed in congedo, nonché dei loro familiari.

Durante l’omelia, il vescovo ha ricordato la figura dell’apostolo Matteo, pubblicano ed al tempo esattore delle tasse, il quale con un semplice “seguimi” fu chiamato da Gesù ad essere suo apostolo, passando così dal banco delle imposte al suo seguito quale apostolo ed evangelista. L’alto prelato ha poi invitato le Fiamme Gialle a seguire l’esempio di Matteo proponendosi come strumento di giustizia.

Al termine della cerimonia, il comandante provinciale della guardia di finanza, colonnello Antonino Costa, ha ringraziato tutti gli intervenuti e, traendo spunto  all’omelia del vescovo, ha esortato il personale a continuare ad operare, in sinergia con le altre forze di polizia con serietà, impegno e saldezza morale al servizio della collettività e per la tutela del bene comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti