Ultim'ora
Commenta

Taglio del nastro per Mondomusica Al via la ventottesima edizione

Inaugurata in mattinata la 28ª edizione di Cremona Mondomusica, alla presenza di tutte le autorità cittadine: il sindaco Gianluca Galimberti, il presidente dell’Area Vasta Carlo Vezzini, gli assessori regionali Gianni Fava e Cristina Cappellini, oltre che a tutte le forze dell’ordine cittadine.La manifestazione sarà aperta a CremonaFiere fino al 27 settembre.

Molte le novità di quest’anno, a partire dagli espositori, che sono il 25% in più.”Quest’anno abbiamo 150 espositori provenienti da ben 24 Paesi” ha detto il presidente di CremonaFiere, Antonio Piva. “La manifestazione si conferma come la più internazionalizzata nel panorama fieristico del settore”.

Tra gli elementi di novità anche l’ampliamento dell’Acoustic Guitar Village: dopo il successo della prima edizione dell’anno scorso, quest’anno CremonaFiere è riuscita a coinvolgere un numero maggiore di aziende e dare una rappresentazione completa del settore. “Abbiamo portato a Cremona una manifestazione sulla chitarra che si svolgeva a Sarzana e che ora è stata inglobata in Mondomusica” ha spiegato Piva. “Questa manifestazione vedrà la partecipazione nientemeno che di John Monteleone, considerato il moderno Stradivari della chitarra, che terrà una masterclass”. Oltre a lui altri illustri personaggi saranno presenti, come Krzysztof Pendereski, Alessandro Carbonare, Simone Pedroni, Elio.

Quest’anno si è voluto dare spazio anche ai fiati: “Abbiamo organizzato una manifestazione aperta al mondo della bande” ha spiegato Piva. Si tratta del concorso bandistico “A. Ponchielli”, che alla prima edizione è già nelle prime posizioni in Italia per numero di bande in arrivo: 26, che significa oltre 1.400 musicisti.

Un altro spazio innovativo è l’Area Cremona Monteverdiana: un’area speciale in cui le diverse realtà della città di Cremona legate alla musica e alla liuteria si presenteranno, quest’anno legate dal fil rouge di Claudio Monteverdi. Una tre giorni che vede quindi una ricchissima parte espositiva che raccoglie i più grandi maestri liutai del mondo, e un programma di eventi unico al mondo, che rende le due Manifestazioni un vero e proprio festival internazionale.

“Credo che Mondomusica sia un vero e proprio gioiella per la nostra città, che riesce a coniugare l’aspetto prettamente culturale e artistico, come il saper fare liutario e musicale, con l’aspetto più commerciale” ha commentato il sindaco Gianluca Galimberti. “La profonda vitalità culturale della nostra città, si esprime perfettamente in manifestazioni come questa”.

“Stiamo inaugurando uno dei più grandi eventi del territorio” ha aggiunto l’assessore regionale Cristina Cappellini. “Cremona è l’unica città lombarda che si è vista riconoscere dall’Unesco un patrimonio immateriale, ossia la liuteria. Credo che manifestazioni come questa ne accrescano ancora più il prestigio facendola diventare una città della musica a 360 gradi”.

LaBos

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti