Ultim'ora
Commenta

Palaradi, il giorno della Supercoppa Inno nazionale eseguito col violino

Biglietteria aperta dalle 11 oggi al PalaRadi, per l’attesa disputa della gara di Supercoppa Italiana, in programma alle 17.30, tra Pomì Casalmaggiore e Igor Gorgonzola Novara. A disposizione ancora biglietti, anche se per alcuni settori del palazzetto erano già esauriti attraverso la prevendita online. Una sfida ricca di fascino, vuoi perché si tratta della riedizione della finale scudetto della scorsa stagione, che in gara cinque assegnò il tricolore alle casalasche, vuoi perché da parte di entrambe le compagini, impegnate anche in Champions League, non si fa mistero di puntare in alto nell’annata agonistica alle porte. Il match sarà preceduto da una speciale esecuzione dell’inno nazionale da parte di Anastasiya Petryshak, violinista ucraina con un curriculum d’eccezione che si è formata presso l’Accademia Internazionale “Walter Stauffer” di Cremona e presso l’Istituto Monteverdi di Cremona, già protagonista dei concerti estivi dal balcone della Casa di Stradivari. L’iniziativa è stata fortemente voluta dal Comune di Cremona.

In campo molte delle più forti giocatrici del nostro torneo, si rinnoverà la grande sfida tra i reparti centrali più quotati dell’ultimo campionato, da una parte quello formato dalla statunitense Lauren Gibbemeyer e dalla serba Jovana Stevanovic, rispettivamente oro al World Grand Prix e al torneo Norceca, e bronzo ai recenti campionati Europei, dall’altro quello composto da Martina Guiggi e Cristina Chirichella, asse portante della nazionale azzurra di Marco Bonitta. Ma sarà grande sfida anche tra due registe del calibro di Carli Lloyd, tornata in Italia per deliziare le platee dopo i trascorsi a Busto e Conegliano, e Noemi Signorile tra le palleggiatrici italiane più quotate. E come non citare i nomi delle attaccanti che entrambe le squadre possono vantare, Tirozzi, Piccinini, Bacchi, Matuszkova e Kozuch da una parte, Bosetti, Cruz e Fabris dall’altra, con Malesevic e Rousseaux ad impreziosire il reparto. Per arrivare ai liberi con Imma Sirressi e Stefania Sansonna che nella finale dello scorsa stagione regalarono acrobazie e spettacolo nelle rispettive squadre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti