Ultim'ora
Commenta

Tenta furto nella sede dell'Associazione dislessia, 47enne arrestato Per lui ora obbligo di firma

AGGIORNAMENTO – Sotto posto all’obbligo di firma in caserma il 47enne arrestato venerdì pomeriggio dai carabinieri del Nucleo radiomobile per un tentato furto ai danni della sezione di Cremona dell’Associazione italiana dislessia. E’ la decisione arrivata sabato mattina in Tribunale, dove è stata celebrata la direttissima (otto mesi di pena). L’uomo, residente in città, con precedenti e con problemi di tossicodipendenza (note le iniziali: B.M.), aveva approfittato di una porta aperta della sede di via Gioconda per iniziare a rovistare tra i cassetti dell’ufficio di presidenza e arrivare a tirare fuori un Ipad da uno zaino. E’ stato sorpreso all’interno dal presidente, rientrato in ufficio, ma con una scusa il 47enne, spiegano dal comando dell’Arma, è riuscito ad allontanarsi. L’esponente dell’associazione ci ha messo poco a capire la situazione e a far scattare la chiamata al 112, che ha inviato sul posto due equipaggi. I militari hanno in breve tempo individuato il soggetto e poi formalizzato l’arresto. Attesa sabato mattina la direttissima in tribunale, dove l’uomo dovrà rispondere dell’accusa di tentato furto aggravato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti