Ultim'ora
Commenta

Vanoli cede contro Dolomiti Energia Trento per 83 a 76

La Vanoli Cremona davanti al pubblico amico del PalaRadi disputa una grande prestazione per quasi tre quarti di gara ma alla fine si inchina alla Dolomiti Energia Trento per 83-76. Gli ospiti sono entrati in campo “molli” forse stanchi per aver giocato giovedì con la EA7 Armani dove hanno mostrato la loro alta competitività. Hanno trovato sulla loro strada una Vanoli Cremona determinata e caparbia che non ha concesso nulla. Anzi ha letteralmente dominato il primo periodo portandosi subito avanti 7-0 ed 11-2 dopo tre minuti. Il time-out chiesto da Trento non da gli  effetti sperati visto che la Vanoli Cremona colpisce dalla distanza e si porta sul 16-2. Trento ha sul parquet Beppe Poeta che pare dia qualcosa di più in regia. Cremona è padrona sotto le plance e chiude al 10’ 24-10. Nel secondo periodo è inarrestabile la formzione di Pancotto nelle triple (tre consecutive di Adegboye ed una di Gaspardo) e vola 42-18 al 17’. Biligha ha tre falli a carico ma Cremona va a “mille” ed arriva a più 30 al 18’ con Trento “soto shock” che non sa che “pesci pigliare”. All’intervallo il punteggio è 49-23. Trento aumenta aggressività e la Vanoli Cremona “paga qualcosa. 58-34 al 25’ con Adegboye “re delle triple” (5 su 5). Trento fa valere la sua fisicità e con realizzazioni di Wright, Pascolo e la regia di Poeta  si porta 65-50 al 30’. Il match non è per niente chiuso perché Trento chiude tutti i varchi in difesa, blocca gli incursori di Cremona e  si porta a memo 10 al 32’. A rimbalzo è Trento ad avere la meglio. Tre “triple di Sanders ed una da “casa sua” di Poeta e tutto da rifare a quattro minuti dalla fine sul 72-71. Ancora una tripla di Poeta e situazione ribaltata con i biancoblu che non hanno più forza e lucidità per reagire. Alla fine gioiscono i tifosi trentini che a metà partita erano ammutoliti. Un occasione gettata via per Turner e compagni che in settimana dovranno valutare con attenzione il crollo psicologico praticamente dal terzo periodo in poi. Domenica al Palaradi altro match casalingo con Caserta.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti