Commenta

Patto di stabilità territoriale, sbloccati 7 mln per il cremonese

“Regione Lombardia sblocca un’ulteriore tranche di patto di stabilità territoriale verticale per il territorio cremonese. Si tratta, per il 2015, di 5,9 milioni di euro per 77 comuni a cui si aggiungono 946mila euro per l’amministrazione provinciale di Cremona. Parliamo della possibilità che le amministrazioni locali utilizzino risorse proprie bloccate dal Patto di stabilità in forza della messa a disposizione di Regione Lombardia di una propria disponibilità di spesa. Una boccata d’ossigeno fondamentale anche per il sistema delle imprese che possono generare lavoro”.

Lo annuncia Carlo Malvezzi, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra.

“Il patto di stabilità territoriale – spiega l’esponente di Regione Lombardia – è una forma di coordinamento della finanza pubblica tra Regione ed enti locali, che consentirà a questi ultimi di far fronte ai pagamenti verso i fornitori e di procedere alla immediata cantierizzazione delle opere pubbliche. Una notizia – conclude Malvezzi – di fondamentale importanza: in un momento di mancanza di risorse e di tagli ai trasferimenti da parte dello Stato, Regione Lombardia conferma un’attenzione agli enti del territorio che altrimenti resterebbero bloccati da un vincolo illogico e penalizzante per i cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti