Commenta

La Cremonese perde 1-0 sul campo della Reggiana

Reggiana: Perilli, Spanò, Frascatore, Angiulli, Parola, Sabotic, Mogos, Bartolomei, Arma, Maltese, Siega
A disp.: Rossini, Castellana, De Biasi, Rampi, Loi, Ceccarelli, Giannone, Pesenti.
All.: Colombo

Cremonese: Ravaglia, Zullo, Marconi, Formiconi, Russo, Crialese, Bianchi, Rosso, Brighenti, Maiorino, Benedetti
A disp: Galli, Gambaretti, Guglielmotti, Eguelfi, Perpetuini, Gargiulo, Djiby, Magnaghi, Ciccone, Forte
All.: Pea

Arbitro della gara: Francesco Guccini della sezione di Albano Laziale con gli assistenti Antonio Donvito di Monza e Anderson Gleison Marques di Saronno.

PRIMO TEMPO – Reggiana in campo con un 3-5-2, tradizionale 3-5-2 per i ragazzi di Pea davanti a una bella cornice di pubblico che non risparmia gli applausi. All’11’ prima occasione grigiorossa con un gran tiro di Bianchi da fuori area di poco alto. Al 15′ però passa la Reggiana con Mogos che gira in rete l’assist di Maltese. L’occasione per la Cremonese arriva al 25′ da calcio di punizione. Maiorino tocca per Crialese che crossa in area, il tiro è insidioso ma Perilli riesce a toccare mettendo fuori tempo Zullo e Bianchi pronti ad intervenire di testa davanti alla porta. Ci riprova la Reggiana con Arma che di testa impegna Ravaglia. Il primo tempo termina 1-0 dopo 2′ di recupero. Una Cremonese che ha avuto difficoltà soprattutto nel trovare gli spazi in avanti contro la migliore difesa del campionato.

SECONDO TEMPO – Dopo l’intervallo subito un cambio per la Cremonese che inserisce Perpetuini in sostituzione di Benedetti. A bordo campo altri tre grigiorossi stanno accelerando le operazioni di riscaldamento e in particolare Forte e Guglielmotti, oltre a Magnaghi che si è unito ai primi due dopo l’ingresso di Perpetuini. Al 12′ Reggiana ancora pericolosa sugli sviluppi di un corner battuto da Frascatore, ci prova Arma di testa ma Ravaglia c’è. Al 14′ è la volta di Forte al posto di Maiorino. La Cremonese fatica a costruire e cerca di sfondare affidandosi al suo centrocampo muscolare, rimediando due ammonizioni in pochi minuti per Rosso e Crialese. Reggiana che ci prova con Angiulli il cui tiro è fuori di poco. Pea tenta il tutto per tutto: fuori Bianchi e dentro Magnaghi per una Cremonese a trazione anteriore con un tridente formato da Forte a sinistra, Magnaghi al centro e Brighenti a destra. Alla mezz’ora arriva anche il primo cambio granata con Rampi che va a rilevare l’autore del gol Mogos. Occasioni con il contagocce nella ripresa per la Cremonese che, nonostante il tridente, è imprecisa in fase di costruzione molto più concreta la Reggiana  che riesce ad affacciarsi più facilmente fanti alla porta difesa da Ravaglia. Al 38′ entra Giannone al posto di Siega. Al 39′ la Cremonese protesta per un tocco di mano in area di Maltese. Al 43′ esce Arma ed entra Pesenti. Allo scadere la Cremonese ha la sua ultima occasione con Magnaghi che viene fermato in posizione di fuorigioco. Finisce 1-0 con la Reggiana che festeggia e i grigiorossi che ringraziano i tifosi ed escono a testa bassa dal campo.

Maria Cristina Coppola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti