Commenta

Rugby, una Cremona guerriera cade a Desenzano

rugby-dentro

Sconfitta con onore domenica pomeriggio per il team Cremona Rugby a Desenzano del Garda, contro i vincitori dello scorso campionato.

Il Desenzano ha una squadra molto fisica, parte molto forte e, forse anche favorita da una partenza sottotono dei ragazzi di Daldoss, riesce a chiudere il primo tempo con quattro mete a favore, di cui tre trasformate, lasciando all’asciutto i grigiorossi.

Primo parziale di gara quindi che vede i lacustri per 24-0, ma sarebbe un grosso errore dare il Cremona Rugby per vinto.

Il secondo tempo infatti parte con un Cremona più convinto, che per lunghi tratti mette in difficoltà il Desenzano. I padroni di casa si difendono con il coltello tra i denti, ma sono poi costretti a capitolare sotto i colpi portati da Abbiati e compagni. Al trentesimo ed al trentacinquesimo arrivano infatti le mete di Maccagni e Bodini, entrambe trasformate da Assandri.

Purtroppo lo sforzo di Cremona non è stato sufficiente per portare a casa una vittoria, gli errori commessi nel secondo tempo, dovuti probabilmente ad un comprensibile calo fisico ed alla foga per poter recuperare lo svantaggio, hanno fatto sì che la partita si chiudesse con 8 mete, di cui 6 trasformate, per Desenzano e 2 per Cremona, entrambe trasformate.

Il risultato finale di 57-14 non premia sicuramente la grinta, la caparbietà e gli sforzi di questo gruppo eccezionale.
Un gruppo che ha perso ma che ha messo in campo un gran cuore.

Formazione Cremona Rugby: Assandri Stefano, Assandri Paolo, Ruggeri Osvaldo, Ruggeri Fabio, Marzi Guido, Bucellari Efrem, Bertazzo Giacomo, Daldoss Daniele, Pilla Francesco, Abbiati Luca (c), Gerevini Marco, Maccagni Michele, Bodini Riccardo, Frizzerin Daniele, Daldoss Davide.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti