Un commento

Zona a traffico limitato, dai varchi
ben 4.300 multe in sei mesi

Sembra più una forca caudina che un varco elettronico, la telecamera installata tra corso Matteotti e corso Mazzini. Facendo una media di 30 euro a multa, l'introito è di circa 130mila euro.

Ben 4.300 multe in sei mesi. Sembra più una forca caudina che un varco elettronico, la telecamera installata tra corso Matteotti e corso Mazzini. E il relativo incasso, per la municipalità, è naturalmente consistente. Facendo una media di 30 euro a multa (tra l’importo pieno e quello scontato se la sanzione viene pagato subito), l’introito è di circa 130mila euro. Al secondo posto il varco di piazza Roma, con 1.700 sanzioni elevate.

Nel complesso i varchi elettronici in città sono nove. Sette sono quelli sempre attivi, 24 ore su 24: due in Corso Mazzini, uno verso corso Matteotti e uno verso i giardini pubblici; poi ancora Largo Boccaccino, via Sicardo, via Beltrami e quelli recente istituzione, ossia corso Garibaldi e via Cesare Battisti, prima a fasce orarie.

Gli altri due varchi, per cui sono cambiati gli orari di accesso, che delimitano piazza Roma – ossia le telecamere di via Verdi e piazza Roma (angolo via san Filippo) -, sono attivi tutti i giorni dalle 9 alle 16, sabato e festivi h24.

Sul sito del Comune è possibile utilizzare il servizio di visualizzazione della fotografie scattate dal varco elettronico: in caso di passaggio al varco non autorizzato, una volta ricevuto il verbale di contestazione, è possibile quindi vedere l’immagine scattata.

Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Marco Dini

    Scusate tanto ma non doveva spostarlo per evitare la trappola maledetta??? Se non ricordo male sono anni che se ne parla ma non si fa’ nulla…….mettiamo le tecamere nei posteggi pubblici (anche in quelli dei punti vendita) per disabili e vedrete che le multe saranno 10 volte di piu’