Commenta

Cremo vittoriosa allo Zini,
2-1 contro il Lumezzane

La partita finisce con la vittoria della Cremonese che lascia lo stadio Zini tra gli applausi dei tifosi

Cremonese: Ravaglia, Zullo, Marconi, Rosso, Russo, Crialese, Formiconi, Bianchi, Brighenti, Perpetuini, Forte.A disp.: Galli, Gambaretti, Briganti, Eguelfi, Guglielmotti, Gargiulo, Benedetti, Magnaghi, Ciccone, Maiorino, Pacilli. All.: Pea.
Lumezzane
: Furlan, Rapisarda, Russu, Tagliavacche, Belotti, Nossa, Mancosu, Varas, Barbuti, Russini, Cruz. A disp.: Pasotti, Baldan, Magnani, Monticone, Di Ceglie, Bacio Terracino, Genevier, Sarao, Pippa, Potenza, Bason. All.: D’Astoli.
Arbitro:
Federico Sassoli di Arezzo con gli assistenti Alessio Saccenti di Modena e Nicola Mariottini  di Arezzo.

Cremonese in campo con il consueto 3-5-2, ma cambiano gli interpreti, con Forte al posto di Maiorino e Perpetuini che esordisce dal primo minuto nel ruolo ricoperto da Benedetti. All’11’ Ravaglia si mette in evidenza anticipando con un’ottima scelta di tempo il tentativo di Cruz entrato in area palla al piede. Al 20′ però è la Cremonese a trovare il gol del vantaggio, Crialese aggancia un pallone impossibile sul fondo e lo mette in mezzo dove dopo un batti e ribatti il capitano insacca l’1 a 0.   Dopo il vantaggio con il Lumezzane in cerca del pareggio si aprono gli spazi per la Cremonese che più volte va vicino al raddoppio in contropiede, ma la difesa della squadra di D’Astoli non si fa sorprendere. Il primo tempo termina 1 a 0 per i grigiorossi dopo un minuto di recupero.

Il secondo tempo si apre con la Cremonese alla ricerca del raddoppio che arriva al 6′ con una azione personale di Andrea Brighenti che, favorito da un rimpallo, entra in area palla al piede, scarta Belotti e poi con una finta supera il portiere Furlan. Al 10′ un colpo proibito di Varas ai danni di Rosso scatena la reazione del pubblico e le proteste dei grigiorossi, ma l’arbitro come unico provvedimento allontana un dirigente dalla panchina ospite. Al quarto d’ora, D’Astoli sostituisce i due giocatori già ammoniti Tagliavacche e Nossa e inserisce Di Ceglie e Monticone. Pea toglie Forte che riceve gli applausi dello Zini e manda in campo Maiorino. Terzo e ultimo cambio al 18′ per il Lumezzane che inserisce un attaccante, Sarao, per Russo che operava in difesa.
 
Al 23′ il Lumezzane accorcia le distanze con un gol maturato per un rimpallo fortuito in area che favorisce il tocco di Monticone che mette in porta. Pea inserisce Guglielmotti per Perpetuini. Al 28′ la Cremonese è di nuovo protagonista di una bella azione di attacco culminata con un gol di testa di Maiorino. Il direttore di gara aveva però già fermato il gioco su segnalazione dell’assistente perché il pallone aveva già superato la linea di fondo.
 
Il finale è tutto di Maiorino che nell’ultimo quarto d’ora le prova tutte per andare a segno. Prima con un rasoterra a lato di poco e poi con un pallonetto a scavalcare Furlan ma fuori misura. Nel finale proteste per un gesto di reazione di Monticone su Guglielmotti autore di un fallo ai suoi danni, il direttore di gara ammonisce entrambi per le reciproche scorrettezze. Finisce 2-1 con la Cremonese che lascia lo Zini tra gli applausi.
Maria Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti