Commenta

Nuoto, Memorial Betti: Scotti
(Baldesio) vince sui 100 rana

La premiazione di Scotti al Memorial Betti

Il Campionato Regionale di velocità, 17° Memorial Betti, è stato spostato quest’anno da Milano alla sua sede originale, Legnano, dove appunto il professor Romano Betti, dotato di grande calore umano, ha colto i suoi maggiori successi professionali con atleti del calibro di Manuele Dalla Valle.

Ad impreziosire la giornata ci ha pensato Matteo Rivolta che ha siglato due nuovi record italiani, portando i primati italiani in vasca corta dei 50 farfalla sul 23″11 e dei 100 farfalla sul 50″10. I portacolori della Baldesio, selezionati per l’occasione, non hanno mancato di mettersi in luce. Splendida la vittoria di Federico Scotti sui 100 rana Ragazzi in 1.04.58 (1.04.71 in qualificazione al mattino). Federico ha l’onore di essere premiato sul primo gradino del podio insieme a Dugonjic Damir, lo sloveno classe 1988, vice campione mondiale di vasca corta, che ha vinto i 100 rana in 59.16 nella categoria assoluta maschile.

Un’ottima e sempre aggressiva Emma Fanfoni,  ha gareggiato nella categoria assoluta femminile dove si è trovata al fianco atlete azzurre del calibro di Arianna Castiglioni e Martina Carraro. Come atleta più giovane della categoria (Emma è classe 2000) riesce ad agguantare il 5° posto sia nei 100 rana in 1.11.95 sia nei 50 rana in 33.4, dove i carichi di lavoro attuali non le possono far ottenere di più. Buone le prove di Maria Contini, vicina ai personali nelle sue due gare: i 50 delfino dove alcuni dettagli vanno rivisti (partenza e virata) e un ottimo  28.90 sui 50 stile libero dove anche per lei i carichi di lavoro si sono fatti sentire, ma la nuotata è stata decisamente convincente.

© Riproduzione riservata
Commenti