Commenta

Telefonate commerciali di A2A,
l'azienda: 'Non sono nostri
operatori, denunceremo abusi'

Dopo la denuncia lanciata da Cremonaoggi in merito alle telefonate da parte di operatori di call center che vendono contratti di A2A come se già fosse avvenuta la fusione con Lgh, arriva la risposta dell’azienda, che “esclude che l’operatore registrato nella telefonata sia un dipendente del Call center di A2A Energia” evidenzia l’azienda. A questo “Il gruppo A2A sta procedendo pertanto a denunciare la vicenda alle Autorità competenti”.

Insomma, il gruppo si chiama fuori da quanto accaduto, prendendo le distanze dal call center che ha effettuato la telefonata. “Anche sulla scorta di segnalazioni analoghe apparse sulla stampa nelle settimane scorse, A2A invita a porre in essere la massima vigilanza nei confronti di operatori terzi che evidentemente tentano di sfruttare l’eco di notizie di pubblico dominio per accaparrarsi contratti con modalità fraudolente” avvisa.

© Riproduzione riservata
Commenti