Commenta

Uffici giudiziari: al via il trasloco
nella sede di corso V. Emanuele,
da lunedì tutti operativi

A causa dei lavori, fino alla fine della settimana le udienze civili saranno rinviate, mentre quelle penali, fissate al mercoledì e al giovedì, si terranno solo per i rinvii. Da lunedì prossimo, tutti operativi.

di Sara Pizzorni

Si preparano a traslocare nella nuova sede, gli ufficiali giudiziari e l’ufficio del giudice di pace, trasferiti nei nuovi spazi di lavoro al numero 21 di corso Vittorio Emanuele, sede dell’Agenzia delle Entrate. Oggi  in tribunale, scatoloni e faldoni erano pronti per essere trasferiti nei nuovi uffici. A causa dei lavori, fino alla fine della settimana le udienze civili saranno rinviate, mentre quelle penali, fissate al mercoledì e al giovedì, si terranno solo per i rinvii. Da lunedì prossimo, tutti operativi.
Al secondo piano della nuova sede di corso Vittorio Emanuele 21, su un area di mille metri quadrati, nei locali dell’ex Genio civile, troveranno posto gli uffici dell’Unep (notificazioni, esecuzioni e protesti), gli ufficiali giudiziari, l’aula e gli uffici del giudice di pace. In quattro altri locali si collocherà invece parte dell’Ordine degli avvocati, che quindi non si sposta totalmente dal tribunale. A palazzo di giustizia resterà lo sportello per il cittadino, mentre nei locali dell’ex Genio verranno svolte tutte le attività legate alla mediazione e verrà allestita la sala consiliare.
Entrando nel palazzo dell’Agenzia delle Entrate, a sinistra ci saranno gli uffici Unep, che saranno dotati di due sportelli (uno era già esistente) e gli ufficiali giudiziari, mentre a destra ci saranno l’aula e gli uffici del giudice di pace. Nei quattro locali in fondo, invece, si collocherà una parte dell’Ordine degli avvocati.
“La disponibilità per l’ufficio notifiche, i giudici di pace e il Consiglio dell’Ordine degli avvocati nei locali di corso Vittorio  Emanuele, appositamente locati e ristrutturati dal Comune di Cremona”, aveva spiegato lo scorso agosto in occasione della prima visita ai nuovi uffici la presidente del tribunale Ines Marini, “rappresenta uno strumento importante per rispondere alla richiesta di giustizia del  tribunale che, dopo  l’accorpamento dell’ufficio giudiziario di Crema, copre interessi e aree geografiche vasti”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti