Un commento

Elezioni quartiere centro, occasione persa malamente

Lettera scritta da Giuseppe Lauritano

Egregio Direttore

Leggo oggi il servizio sul vostro quotidiano che riporta i risultati delle elezioni per il Comitato del quartiere Centro (leggi qui). Mi sono impegnato in prima persona per la raccolta delle firme necessarie alla convocazione dell’Assemblea “costituente” che ha portato
a queste elezioni in quanto ritengo assolutamente utile e positivo l’Istituto del Comitato di Quartiere che il Comune di Cremona ha voluto
creare e mettere a disposizione dei cittadini. Al di là dei 18 voti che mi sono stati riconosciuti (un successone!) ritengo importante che il
mio Quartiere, tra gli ultimi a Cremona , possa avere il proprio Comitato.

Mi consenta però in proposito un paio di osservazioni. La prima sul titolo dell’articolo che dà una lettura del fatto con spiccata connotazione politica. Quanto di più lontano dalla realtà dei fatti. Il Comitato di quartiere è organismo esplicitamente e volutamente apolitico ed apartitico che ha un compito essenzialmente consultivo e di raccordo tra il cittadino abitante o esercente attività
economica nel quartiere e l’Amministrazione comunale.

Lasciamo quindi fuori dalla porta – per una volta – questa benedetta e  spesso misera politica e diamo l’importanza che merita al puro e
semplice impegno civile!

La seconda sulla sedicente “alta affluenza” dei votanti. Non so come la giornalista abbia potuto valutare in tal modo i dati dal momento che la percentuale di votanti sul totale dei residenti è intorno al 1,2% (!!). Mi sembrano al contrario numeri demoralizzanti per un momento di democrazia diretta che avrebbe dovuto coinvolgere e toccare da molto vicino gli oltre 17.000 residenti del Quartiere .

Né purtroppo avrebbe potuto essere altrimenti visto la pressochè nulla visibilità mediatica data dall’Amministrazione comunale all’evento e l’organizzazione “carbonara” delle votazioni fissate dal 7 al 14 novembre: quasi nessuno sapeva che si poteva votare e quei pochi dovevano farlo negli orari d’Ufficio degli uffici Comunali preposti (in via Geromini) in una settimana nella quale c’erano quattro (!!) giorni di chiusura degli Uffici stessi.

Un’occasione persa malamente.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • giorgino carnevali

    E’ LA VERITA’.
    …e non aggiungo altro al titolo.