Commenta

Piazza d'Armi di Pizzighettone,
finalmente demolita la palazzina
della Croce Rossa

A Pizzighettone si fa piazza pulita, ma nel vero senso della parola. Da questa mattina, infatti, sono in corso i lavori di demolizione dell'unico stabile rimasto nel centro di Piazza D'armi, un edificio costruito all'inizio degli anni '60 e sede di Croce Rossa e Avis.
Le operazioni di demolizione (Foto Sessa)

di Giovanni Rossi

A Pizzighettone si fa piazza pulita, ma nel vero senso della parola. Da questa mattina, infatti, sono in corso i lavori di demolizione dell’unico stabile rimasto nel centro di Piazza D’armi, un edificio costruito all’inizio degli anni ’60 e sede di Croce Rossa e Avis. Il cantiere è partito martedì, nei primi giorni però si è proceduto soltanto alla rimozione di una piccola parte di copertura in amianto. Il grosso del lavoro è iniziato in mattinata per demolire l’intero edificio che in tanti a Pizzighettone non esitavano a definire “un ecomostro”. Ci vorranno due giorni. Piazza d’armi tornerà così ad assumere il suo storico aspetto; senza questo stabile si potrà infatti tornare a vedere dalla strada anche il lato nord delle storiche mura. Continuano i lavori di riqualificazione di questa piccola perla artistica della nostra provincia: negli ultimi tempi, infatti, nel giro di pochi metri è stata completamente restaurata la chiesa di San Bassiano, e rifatta anche la pavimentazione di una parte della piazza. Croce Rossa e Avis non restano però senza una sede: il Comune ha già trovato per loro una nuova sistemazione.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti