Commenta

Ok bipartisan perchè
il Cps resti nell'ex Inam

Voto favorevole alla mozione di Filippo Bonali (Sinistra per Cremona - Energia Civile) su contrarietà allo spostamento del Centro Psico Sociale dall'attuale sede di viale Trento Trieste (ex-Inam) a via San Sebastiano.

Ieri in Consiglio Comunale a Cremona è stata approvata a larga maggioranza la mozione presentata da Sinistra per Cremona – Energia Civile tramite il suo consigliere Filippo Bonali riguardante la contrarietà allo spostamento del Centro Psico Sociale dall’attuale sede di viale Trento Trieste (ex-Inam) a via San Sebastiano. La mozione venne presentata a febbraio 2015 a seguito di notizie riguardanti un presunto progetto di spostamento che aveva colto totalmente di sorpresa utenti, familiari, associazioni e addetti ai lavori.
Anni fa già vi era stata una raccolta firme proprio di fronte all’ex-Inam e quest’anno di nuovo i cittadini si sono posti a difesa di questa struttura collocata in posizione strategica per l’utenza che deve servire.
“Durante il 2015 – afferma Bonali –  grazie alle nostre sollecitazioni e all’assessore Platè è stata convocata una commissione consiliare Welfare per far luce sulla vicenda. A settembre è stato poi dichiarato dalla direzione dell’Azienda ospedaliera che non se ne sarebbe fatto nulla perchè erano venuti a mancare i finanziamenti regionali. La mozione, nonostante la smentita del trasferimento, è quindi stata comunque confermata affinchè l’Amministrazione continui a monitorare la situazione con un proficuo dialogo con l’Azienda Ospedaliera e per quanto di sua competenza migliorare le relazioni tra il CPS e il territorio e promuovere percorsi decisionali più partecipati rispetto a quanto è sembrato essere quello appena terminato. Ringraziamo – conclude Bonali –  le altre forze politiche che dopo un responsabile dibattito hanno votato la mozione (PD, FNC, M5S, Lista Perri, Forza Italia)”.

© Riproduzione riservata
Commenti