Commenta

Il commercio ambulante
ha retto l'impatto della crisi,
bancarelle aumentate in provincia

Cresce il numero di imprese attive nel commercio ambulante nella provincia cremonese: il settore non solo sembra quindi reggere l’impatto della crisi, ma addirittura vedere aumentare le bancarelle fra il 31/12/2011 e il 30/6/2015, come emerge da uno studio di Unioncamere. Il saldo in questo lasso di tempo è positivo per 23 unità. che vale un incremento del 2,9%. Al 30 giugno 2015 risultano registrate 808 imprese nel settore del commercio al dettaglio ambulante.

In Italia oltre 22mila bancarelle in più in tre anni e mezzo: “Stando al bilancio fornito dall’anagrafe delle imprese, in questi tre anni e mezzo il commercio ambulante nel suo complesso è aumentato del 12,8% grazie soprattutto ai prodotti non legati all’alimentare e all’abbigliamento – si legge nel resoconto dello studio -. A livello territoriale, performance interessanti sono state realizzate in Campania, Lombardia, Lazio, e Sicilia”.

Ambulanti

© Riproduzione riservata
Commenti