Commenta

Cultura partecipata 2016:
si parte a gennaio
con le conferenze al Manin

A gennaio prende il via il programma 'Cultura partecipata 2016' che ha permesso al Comune di Cremona di raccogliere e sostenere progetti culturali organizzati da enti, associazioni e gruppi di cittadini.

A gennaio prende il via il programma ‘Cultura partecipata 2016’ che ha permesso al Comune di Cremona di raccogliere e sostenere progetti culturali organizzati da enti, associazioni e gruppi di cittadini su Costituzione, salute e cibo, saper fare liutario e musicale e grandi eventi.

Si inizia con le conferenze inerenti i temi tipici dell’identità cremonese a cura del Liceo Ginnasio Statale ‘Daniele Manin’. E’ il Grande Fiume il protagonista del ciclo Voci del grande fiume: il nostro Po. Due gli appuntamenti: Eridano dai vortici profondi che si terrà il 12 gennaio con il professor Emilio Giazzi, e La forma del fiume che si svolgerà il 26 gennaio con la professoressa Fabrizia Nolli. Entrambi gli incontri sono in programma alle ore 17 nell’Aula Magna del Liceo. Il fiume viene raccontato ed esplorato come risorsa, elemento di comunicazione, unione di realtà territoriali, ambiente naturale, ispiratore di saperi artistici e letterari, nonché fonte alimentare.

Il 22 gennaio alle ore 17 in Sala Puerari (Museo Civico “Ala Ponzone”) la storica dell’arte Anna Mancabelli terrà la conferenza dal titolo Il cibo condiviso. La convivialità nella rappresentazione artistica e cinematografica. L’appuntamento fa parte del ciclo di conferenze organizzate dall’Associazione ex alunni del Liceo Manin che vuole esplorare gli “assaggi reali e metaforici nei testi letterari, nei documenti artistici e musicali e nella psicologia”.

Il 27 gennaio EmmeCi Associazione Culturale, per la Giornata della Memoria, come ogni anno propone uno spettacolo con video proiezioni al Centro culturale Santa Maria della Pietà (piazza Giovanni XXIII), per la cittadinanza alle ore 17 e tre repliche per le scolaresche alle ore 10, 11 e 14.30. L’evento è abbinato alla mostra concorso internazionale di illustrazione “Sps” a cura di Tapirulan, aperta fino al 31 gennaio negli spazi di Santa Maria della Pietà.

© Riproduzione riservata
Commenti