Commenta

Capodanno in piazza
Stradivari: concerto,
dj set e brindisi finale

I festeggiamenti dello scorso anno (foto di repertorio)

Tutto è pronto per il Capodanno d’Autore in piazza Stradivari, organizzato dal Comune di Cremona e dal Distretto Urbano del Commercio per festeggiare l’ultimo giorno del 2015 e augurarsi un felice 2016.

L’appuntamento in piazza è per le ore 22 con il tributo ai Beatles del gruppo veronese The Magical Mistery Band, che proporrà un vero e proprio live concept dall’impatto esplosivo, sorprendente per eclettismo e originalità nella reinterpretazione dei brani. Il repertorio proposto è vastissimo e spazia dal beat degli esordi al blues degli ultimi lavori, coinvolgendo anche e in particolare il periodo psichedelico tra il 1966 e il 1969, quello dei capolavori che gli stessi Scarafaggi di Liverpool non eseguirono mai dal vivo, viste le enormi difficoltà tecniche causate dal grande lavoro di produzione in studio.

Dalle ore 24 si cambia musica e sale sul palco il dj cremonese Giorgio G., conosciuto in città per aver suonato negli ultimi anni in molti locali di Cremona con qualche dj set anche fuori porta. La grande passione delle musica lo porta a poter condurre sia serate con Musica House, sia serate con sonorità più deep passando anche per un assaggio di elettronica. L’utilizzo delle nuove tecnologie (Traktor e Ableton Live) lo hanno portato ad aggiungere creatività nei suoi dj set.

Presenta la serata Federica Bandirali, giornalista di Cremona1. Ci sono quindi tutti gli ingredienti per trascorrere una serata di musica per tutti i gusti ed attendere in compagnia l’arrivo dell’anno nuovo. Saliranno sul palco al momento del count down per salutare il 2016 insieme alla cittadinanza il sindaco Gianluca Galimberti e l’assessore Barbara Manfredini.

Il Comune ricorda che “è in vigore l’ordinanza per la prevenzione dei rischi che derivano dall’impiego di botti e petardi in occasione dei festeggiamenti per il Capodanno” fanno sapere dall’amministrazione. “Fino al 3 gennaio è tassativamente vietato fare esplodere botti o petardi di qualsiasi tipo in tutti i luoghi, pubblici o privati, in cui si svolgono manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico, di qualsiasi tipo, nonché all’interno ed entro un raggio di 200 metri da ospedali, case di cura, comunità varie, e ricoveri di animali. Lo scopo di questa ordinanza è proteggere le persone dai rischi dei materiali esplodenti, in quanto  possono provocare danni fisici, anche di rilevante entità, sia a chi li maneggia, sia a chi ne venisse fortuitamente colpito, nonché tutelare il benessere degli animali domestici che possono subire traumi a causa dei botti”.

Cremonaoggi in questa giornata rimarrà chiusa, come tutti i quotidiani. Le pubblicazioni riprenderanno normalmente domani. Intanto approfittiamo dell’occasione per fare ai nostri lettori i migliori auguri di un felice anno nuovo.

© Riproduzione riservata
Commenti