Commenta

Riesumazione Zardi:
chiuso per sei ore
il cimitero di Casalbellotto

Con una ordinanza firmata e pubblicata all’albo pretorio del comune di Casalmaggiore, il cimitero di Casalbellotto resterà chiuso al pubblico per motivi di igiene e di sicurezza.

di Giovanni Gardani

CASALBELLOTTO (CASALMAGGIORE) – Le prime indiscrezioni hanno iniziato a trapelare nella mattinata di giovedì, poi l’ordinanza del sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni ha tolto qualsiasi dubbio: la riesumazione del corpo di Arianna Zardi dal cimitero di Casalbellotto avverrà nella mattinata di venerdì, per la precisione tra le ore 8 e le 14. In questo lasso di tempo, infatti, con una ordinanza firmata e pubblicata all’albo pretorio del comune di Casalmaggiore, il cimitero di Casalbellotto resterà chiuso al pubblico per motivi di igiene e di sicurezza.

In particolare nell’ordinanza viene specificato che l’inizio dei lavori di esumazione della salma avverranno attorno alle ore 10. L’ordinanza è stata trasmessa alla Procura della Repubblica di Cremona, al responsabile dei Servizi Cimiteriali del comune casalese Uberto Ferrari, al comando di Polizia Locale e alla stazione dei Carabinieri di Casalmaggiore. L’ordinanza è stata affissa anche all’ingresso del Cimitero di Casalbellotto, dove la salma di Arianna riposa dal 2001, anno della sua tragica scomparsa. Sul posto, oltre agli esperti che si occuperanno del caso, riaperto dopo una prima archiviazione, dovrebbe essere presente anche Pier Luigi Maria Dell’Osso, procuratore distrettuale generale di Brescia che ha stabilito nelle scorse ore la data delle operazioni.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti