3 Commenti

Tenta furto di una coca-cola
poi minaccia il vigilante
del Carrefour: denunciato

Prima ha tentato di rubare una lattina di coca cola al Carrefour di piazza Lodi e successivamente, dopo essere stato fermato dall’addetto alla sorveglianza e quindi poi dalla Polizia, è tornato nuovamente presso il supermercato, per minacciare, a gesti, lo stesso addetto che l’aveva beccato.

Il tentato furto della lattina di coca cola risale alla mattina della domenica, quando l’addetto alla sorveglianza, intorno alle 11.30, ha chiamato la Polizia. Gli agenti, dopo aver identificato l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, lo hanno denunciato a piede libero. Ma la cosa non è finita qui. Nel pomeriggio, intorno alle 14, il marocchino è tornato nei pressi del Carrefour e ha mostrato all’addetto alla vigilanza un coltello da cucina, facendo poi con la mano il ben noto gesto che sta a significare “ti taglio la gola”. Naturalmente per la seconda volta è scattata la chiamata alla polizia. Il marocchino è stato rintracciato poco dopo dalla volante e portato in questura, dove è stato denunciato per minacce aggravate. Il coltello non è più stato rinvenuto: si ipotizza che l’uomo possa essersene liberato prima di essere fermato dagli agenti.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • gianca3004

    in Marocco non ci sono guerre o epidemie,a casa subito !

  • luciano

    minacciare con coltello , lavoro che gli italiani non vogliono più fare

  • Andrea Rastelli

    Anche se non pubblicate i commenti piu’ “decisi”, quello che avevo scritto prima la gente di Cremona lo pensa lo stesso, e voi non fate un buon servizio ai vostri lettori filtrando il pensiero della gente!