Commenta

Frana a Corteno Golgi: isolati
anche due turisti cremonesi,
portati in salvo dall'elicottero

Brutta avventura per due turisti cremonesi e per otto anziani ultrasettantenni residenti a Sant’ Antonio, una minuscola frazione di Corteno Golgi, in Alta Valcamonica. Tutto per colpa di una frana.

Brutta avventura per due turisti cremonesi e per otto anziani ultrasettantenni residenti a Sant’ Antonio, una minuscola frazione di Corteno Golgi, in Alta Valcamonica. Tutto per colpa di una frana, che sabato notte ha fatto precipitare fra i 200 e i 300 metri cubi di materiale sull’asfalto e nel sottostante letto del torrente, bloccando di fatto la strada e isolando gli abitanti e i turisti che hanno potuto lasciare il posto solo grazie all’intervento dell’elicottero. Sul posto si sono portati anche i vigili del fuoco del distaccamento di Edolo, raggiunti poco dopo dai colleghi di Vezza d’Oglio e di Darfo Boario Terme; con loro anche i volontari della Protezione civile di Corteno, i carabinieri di Breno, Edolo e Pontedilegno e il sindaco Martino Martinotta. “I massi caduti hanno bloccato la strada e al momento è difficile intervenire perchè ci sono ancora circa 500 metri cubi di materiale instabile che potrebbero cadere – ha spiegato l’assessore regionale Simona Bordonali. Questa mattina i tecnici della Regione hanno effettuato un sopralluogo per definire in maniera accurata le modalità e le tempistiche di intervento.

© Riproduzione riservata
Commenti