Commenta

Inceneritore: Pd e
Fare Nuova la Città cercano
di rimediare alla figuraccia

Lettera scritta da Federico Fasani

Memoria corta e tanta confusione.
Questa la ricetta del Pd e di chi vuole “fare fessa la Città” per tentare di rimediare alla figuraccia sull’inceneritore. Prima che l’armata brancaleone del Professore promettesse in campagna elettorale di chiudere  l’inceneritore entro il 2017, perché questa è la verità nota a tutti i cremonesi e apparsa su tutti i mezzi di informazione, la Giunta di centrodestra aveva già richiesto a Lgh uno studio analitico per comprendere, secondo criteri scientifici, le migliori soluzioni per lo smaltimento dei rifiuti sul nostro territorio.

La differenza sta in questa evidenza: ci sono amministratori seri che prima di assumere impegni con i cittadini vogliono avere gli elementi necessari  per decidere e chi invece le spara grosse, ammettendo candidamente oggi che all’epoca della promessa non erano a conoscenza degli elementi economici. Sono poi patetici i tentativi di ribaltare la frittata e di giocare con le parole. Il livello della loro affidabilità l’hanno compreso tutti.

Ma per aiutare il recupero della memoria ai super competenti e informatissimi signori della maggioranza, trasmetto un file audio del 21/10/2014 contenente le parole dell’Assessore Manfredini A. https://www.youtube.com/watch?v=odhjcRYG9X0

Al minuto 6 e 30 secondi l’Assessora Manfredini (che è del Pd se qualcuno se lo fosse dimenticato), alla domanda del giornalista che chiede quando verrà spento il termovalorizzatore risponde così: “Noi l’abbiamo detto in campagna elettorale e con grande coerenza lo ribadiamo. Pensiamo che bisogna andare verso un graduale dismissione dell’inceneritore e abbiamo aggiunto la tempo che è di tre anni”. Fateci sapere se basta questo perchè si vergognino e chiedano scusa o se ne servono altri.

© Riproduzione riservata
Commenti