Commenta

Arrivi da tutta Italia per
la cerimonia del nuovo
vescovo Napolioni

di Silvia Galli

Fervono i preparativi per l’ingresso ufficiale del futuro vescovo di Cremona monsignor Antonio Napolioni, che giungerà in città già sabato 23 gennaio per fare il trasloco a palazzo vescovile, dove andrà a vivere. Intanto è tutto pronto per la cerimonia che si celebrerà sabato 30 gennaio, alle 15. Sarà presieduta da tre vescovi, monsignor Dante Lafranconi, monsignor Francesco Giovanni Brugnaro e monsignor Francesco Gioia. Sono attesi una quarantina tra vescovi e cardinali che giungeranno non solo dalla Lombardia e dalle Marche ma anche da tutta Italia. Confermata la presenza di tre cardinali, Edoardo Menichelli dell’arcidiocesi di Ancona-Osimo, Raffaele Farina, prefetto delle Biblioteca vaticana, e Francesco Coccopalmerio, presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi. Una folta delegazione di fedeli giungerà dall’arcidiocesi di Camerino San Severino Marche. È previsto secondo le prime stime l’arrivo di circa 500 marchigiani, ci sarà chi giungerà in pulman, ma anche chi giungerà con i propri mezzi. Parrocchiani, giovani, famiglie. Inoltre in partenza da Ancona anche un pulman con i preti ex alunni del seminiario regionale delle Marche dove il nuovo vescovo di Cremona per 17 anni ha prestato il suo servizio prima come vicerettore e poi come rettore. Tanti anche gli scout provenienti da ogni parte d’Italia a ricordo del lavoro intenso nell’Agesci, di cui monsignor Napolioni è stato assistente ecclesiastico. A questo già folto numero di persone si aggiungeranno i fedeli cremonesi. Le porte della Cattedrale saranno aperte alle 14 e già sono stati stabiliti i vari settori riservati ai fedeli che parteciperanno alla messa di ordinazione episcopale e di ingresso. Alle 15 monsignor Napolioni sarà ufficialmente accolto dal sindaco di Cremona Gianluca Galimberti. La celebrazione potrà essere seguita anche dagli schermi che saranno allestiti dentro e fuori la piazza. E per chi non avrà la possibilità di partecipare personalmente, Cremona 1 seguirà in diretta tutta la cerimonia a partire dalle 0re 15. Cerimonia che sarà trasmessa anche nella docesi di Camerino Marche. Diretta televisiva anche per il saluto di monsignor Lafranconi sabato 23 gennaio, a partire dalle ore 16 sempre su Cremona 1. Alla fine della cerimonia di ordinazione episcopale e dell’ingresso in diocesi di Cremona di monsignor Napolioni, verrà allestito nella Galleria dei ritratti dei vescovi, a palazzo vescovile, un rinfresco. In quell’occasione nella galleria, verrà esposto il ritratto di monsignor Lafranconi. È tradizione infatti che per tutti i vescovi che hanno retto la diocesi di Cremona venga realizzato un ritratto a ricordo del loro mandato.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti