Commenta

Controlli: esercente multato
e pusher in manette
Domiciliari per spacciatore

AGGIORNAMENTO – Una notte di controlli per i Carabinieri di Cremona, che ha portato all’arresto di un pusher, alla segnalazione di due minori per uso personale di stupefacenti e al sanzionamento di un esercente per somministrazione di alcolici a minori.

I Carabinieri della Stazione di Cremona, con il concorso del Nucleo dei Carabinieri dell’Ispettorato al Lavoro e del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Cremona, la scorsa notte hanno eseguito controlli mirati sui locali pubblici allo scopo di monitorare il fenomeno del consumo di alcolici da parte dei minori. Nel corso dell’attività, gli uomini dell’Arma hanno trovato due minorenni (rispettivamente di 16 e 17 anni) intenti a bere due bicchieri di vodka seduti all’interno di un locale sotto la Galleria XXV Aprile. Uno dei due, inoltre, aveva già consumato un altro bicchiere poco prima. Il titolare del locale verrà quindi sanzionato amministrativamente con una multa che può variare dai 250 ai 1000 euro. Qualora sarà riscontrato in futuro analoga condotta verrà disposta la sospensione dell’attività per 3 mesi.

Durante la serata i Carabinieri hanno fermato un 54enne di Spinadesco, G.A.A., mentre si trovava nella propria auto. L’uomo, già segnalato altre volte quale soggetti dedito al consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, nella propria vettura aveva 25 grammi di eroina in sasso. Visti i precedenti e la chiara destinazione allo spaccio dello stupefacente, l’uomo è stato arrestato. Nella giornata di sabato si è svolta la direttissima in tribunale: per il 54enne pena di un anno e due mesi, decisi i domiciliari.

Infine, durante i controlli presso i locali pubblici del centro storico, altri due minorenni sono stati controllati e trovati in possesso di droga:: uno con 4 grammi di marijuana e l’altro con 2 grammi di eroina. Per entrambi scatterà la segnalazione alla Prefettura di Cremona quali assuntori di sostanze stupefacenti.

© Riproduzione riservata
Commenti