Un commento

La Cremo espugna Mantova:
secondo successo
consecutivo per mr Rossitto

AGGIORNAMENTO - La Cremo vince per 2-0 il tanto atteso derby contro il Mantova in terra virgiliana.

Mantova – Cremonese

LE FORMAZIONI
Mantova: Pane, Lo Bue, Masiello, Perpetuini, Cristini, Carini, Di Santantonio, Raggio Garibaldi, Marchi, Caridi, Zammarini
A disp: Bonato, Sereni, Scalise, Gambardella, Longo, Ungaro, Gonzi, Beretta, Del Bar, Samb
All: Javorcic

Cremonese: Ravaglia, Gambaretti, Bianco, Pesce, Briganti, Marconi, Scarsella, Bianchi, Brighenti, Sansovini, Pacilli
A disp: Aiolfi, Guglielmotti, Rosso, Russo, Zullo, Ciccone, Magnaghi, Suciu, Maiorino, Formiconi, Crialese
All: Rossitto

Arbitro: Luca Candeo della sezione di Este con gli assistenti Davide Marcolin di Schio e Federico Polo-Grillo di Pordenone.

E’ iniziato il tanto atteso derby Mantova-Cremonese: le squadre, in campo ora nello stadio Martelli di Mantova, si affrontano in uno dei match più caldi per le tifoserie delle due formazioni. Tante le novità in campo per la Cremonese. Rossitto lascia in panchina Rosso e Suciu e fa esordire Scarsella spostando Pesce davanti alla difesa. In attacco Maiorino, vittima di un risentimento è costretto a lasciare il posto a Pacilli.

La Cremonese che si mette in mostra fin dai primi minuti con tutta la determinazione e l’aggressività chiesta da Rossitto. Dopo meno di un minuto Brighenti dalla linea di fondo mette in mezzo per Bianchi che calcia alto. Poco dopo Pacilli  ci prova con un pallonetto a scavalcare Pane, uscito a vuoto, ma non inquadra la porta.

Al 9’ Cremo in vantaggio su autogol di Perpetuini. Sansovini tiene in campo una palla sulla linea di fondo e prova a indirizzarla verso la rete, sulla linea di porta l’ex Perpetuini pasticcia, nel tentativo di rinviare, e la palla entra in gol. Al 15’ occasione per il Mantova con un tiro cross di Caridi fuori di un soffio. Al 26’ arriva il primo cambio per i Virgiliani, entra Scalise a rilevare Masiello e va a posizionarsi a destra, mentre Lo Bue si piazza in posizione di terzino sinistro.

Al 38’ il Mantova si rende pericoloso con Caridi che salta Gambaretti e va al tiro che termina a lato di pochissimo. Risponde la Cremonese con Pesce che ha l’occasione di raddoppiare ma la palla è fuori di un soffio. E poco dopo in Sansovini, servito in contropiede da Pacilli, impegna Pane dopo aver superato due avversari. Nel finale un altro contropiede, con Pacilli che si invola verso la porta solitario ma l’arbitro fischia la fine del primo tempo tra le proteste dei grigiorossi. Dunque squadre negli spogliatoi con la Cremonese in vantaggio per 1 a 0.

La ripresa si apre con un altro cambio di Javorcic, che sostituisce Zammarini e inserisce Beretta. I ritmi sono più lenti con il Mantova che cerca di spingersi in avanti, ma la difesa grigiorossa fa buona guardia. Il più pericoloso è sempre Caridi che al 10’ va vicinissimo al gol dalla sinistra sugli sviluppi di una azione di calcio d’angolo. La Cremonese raddoppia al 15’ con Pacilli: Scarsella serve Sansovini che calcia in rete, Pane respinge corto e Pacilli si avventa sul pallone e la mette in porta con il ginocchio. 2 a 0.

Terzo cambio per i biancorossi con Samb per Raggio Garibaldi, mentre Rossitto alla mezz’ora toglie Pacili, inserisce Guglielmotti e cambia lo schieramento tattico in un 3-5-2 più difensivo. Perpetuini ci prova da fuori area ma Ravaglia para a terra. Al 35’ Rossitto toglie bianchi e inserisce Rosso. Al 42’ punizione per il Mantova con Perpetuini dal vertice destro dell’area che produce solo un batti e ribatti in area con il pallone che alla fine termina tra le braccia di Ravaglia.

Il Mantova continua ad attaccare ma non riesce a superare la difesa grigiorossa. Un altro cambio, dalla panchina si alza Magnaghi che va a rilevare Brighenti. Termina 2 a 0, seconda vittoria consecutiva per i grigiorossi, secondo successo per Rossitto che espugna il Martelli di Mantova.

Esultanza

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti
  • UG0

    Direttore permaloso cancellatore di post verità.