Commenta

Il vescovo a S. Agata:
prima visita del presule
in una parrocchia

Foto della Diocesi di Cremona

Prima visita del vescovo Antonio in una delle parrocchie della diocesi: l’occasione è stata la festa patronale di S. Agata, a Cremona. Quasi una consuetudine per la comunità di Sant’Agata-Sant’Ilario, guidata da mons. Dennis Feudatari, poter contare sulla presenza del Vescovo, a sua volta emozionato perché, come ha confessato all’inizio della celebrazione, per lui – fino a pochi giorni fa parroco – è stato quasi come ritornare tra la propria gente.
Mons. Napolioni è stato accolto dal parroco alle 10 sul piazzale antistante la chiesa. Una volta in chiesa il Vescovo ha asperso l’assemblea e, accompagnato in processione dai ministranti, si è recato nella cappella del Santissimo per un momento di preghiera personale. Passando tra l’assemblea non ha mancato di salutare i fedeli, fermandosi in particolare per un momento privilegiato con le persone in carrozzina. Dopo che il Presule ha indossato i paramenti liturgici, in una chiesa gremita ha preso avvio la processione d’ingresso. Accanto al Vescovo i quattro sacerdoti delle parrocchie di S. Agata e S. Ilario: il parroco mons. Feudatari, il vicario don Stefano Montagna e i collaboratori don Angelo Guerreschi Parizzi e don Franco Regonaschi.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti