Commenta

Cittadella della sicurezza,
si torna alla carica: a Roma
incontro sul progetto

L’Amministrazione comunale torna alla carica per realizzare la Cittadella della sicurezza nella caserma Manfredini. Nei prossimi giorni ci sarà a Roma un incontro del sindaco Gianluca Galimberti e dell’assessore Andrea Virgilio con Roberto Reggi, ex sindaco di Piacenza, direttore dell’Agenzia del demanio. Reggi è stato voluto alla direzione del Demanio dal ministro dell’Economia Pietro Carlo Padoan per la necessità di mettere mano al vasto patrimonio immobiliare dello Stato, far procedere la trasformazione di caserme dismesse in luoghi pubblici aperti a tutti portando anche risorse economiche al Governo con l’alienazione dei beni demaniali inutilizzati.

Il progetto della Cittadella della sicurezza nell’ex caserma Manfredini di via Bissolati ha avuto una accelerata con la “sdemanializzazione” della struttura facendola passare dal demanio militare a quello statale e mettendola, di fatto, in vendita. Da tempo l’azienda cremonese di impianti molitori, l’Ocrim, ha avviato una trattativa per una parte della Manfredini per realizzarvi la propria sede di rappresentanza, il Molino Scuola, le sale convegni e la scuola convitto in Tecnologia Molitoria, unica al mondo ed attiva fin dal 1965. A Cremona arrivano studenti dall’Italia, dall’Africa, dall’Asia e dall’America Latina e vengono preparati alle mansioni di capi mugnai, analisti di laboratorio e capi manutenzione. L’Ocrim finora ha formato quasi tremila tecnici poi tornati nei loro Paesi.

Ma al Comune sta a cuore la realizzazione della Cittadella della sicurezza, cioè la volontà di portare in un unico luogo la Polizia, i Carabinieri, la Guardia di Finanza. Ricordiamo che lo Stato paga un affitto all’Inps per la sede della Questura di via dei Tribunali (ormai insufficiente per le tante attività di sicurezza e amministrative in capo alla Polizia) ed altrettanto viene fatto per il comando carabinieri alla Caserma Santa Lucia di proprietà dell’Amministrazione provinciale.

Il progetto Ocrim si sposerebbe con la Cittadella della sicurezza e l’assessore all’Urbanistica e all’Area Vasta Andrea Virgilio, anche grazie ai buoni uffici del sottosegretario Luciano Pizzetti, sta cercando di portare a casa la realizzazione della Cittadella, risultato che diventerebbe un fiore all’occhiello dell’Amministrazione Galimberti.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti