Cultura
Commenta

Anlai, 10° Concorso Nazionale di Liuteria dal 14 maggio a Milano

E' giunta la conferma che il 10° Concorso Nazionale di Liuteria Anlai per strumenti ad arco si terrà a Milano dal 14 al 29 maggio al Castello Sforzesco. GUARDA IL SERVIZIO

Si è riunito oggi l’Esecutivo Anlai di Cremona, in occasione dell’inaugurazione della mostra Le grandi chitarre classiche (Collezione Taranto) che si tiene presso la Biblioteca Statale. Il presidente Gualtiero Nicolini  ha comunicato che è giunta la conferma che il 10° Concorso Nazionale di Liuteria Anlai per strumenti ad arco si terrà a Milano dal 14 al 29 maggio al Castello Sforzesco.
La Giuria internazionale (hanno già dato la loro adesione il  m° Capela – Portogallo – e il m° Erew – Bulgaria – e si è in attesa di ricevere l’adesione degli altri membri) si riunirà nei giorni precedenti.

Il 14 maggio varrà eseguita la prova acustica pubblica mentre il 15 maggio nel Salone  della Balla del Castello si terrà la premiazione dei vincitori e la consegna dei Premi Anlai 2016.
Nicolini ha espresso la sua soddisfazione  per la location prestigiosa e per la adesione del Comune di Milano, del Castello Sforzesco, della Fondazione Monzino, de “Le Mani Sapienti” e per il fatto che sempre a Milano si terrà in contemporanea  il 1° Concorso internazionale di archetti “Giovanni Lucchi”.

Dopo aver ricordato con un certo rammarico che la manifestazione, come lo scorso anno, era stata proposta al Comune di Cremona e a Cremona partecipata, ha evidenziato come l’Anlai goda di apprezzamenti e consensi in campo nazionale e internazionale facendo riferimento in particolare alla conferenza stampa che si terrà a Roma il 10 marzo, dove verrà data comunicazione di un altro evento di liuteria molto importante  che vedrà l’Anlai protagonista, alle manifestazioni che vedranno l’associazione impegnata a Pisogne con la chitarra classica e alla conferma di  uno stage di uno studente messicano iscritto all’Università di Parigi che sarà accolto dalla associazione ed  opererà a Cremona prossimamente per tre mesi.

© Riproduzione riservata
Commenti