Ultim'ora
Commenta

Cremonese, sfida domenica
contro Albinoleffe. Rossitto:
'Si dovrà lottare come leoni'

“L’atteggiamento è una piccola cosa che fa una grande differenza” in queste parole la filosofia che Fabio Rossitto vuole trasmettere alla squadra in vista della partita contro l’Albinoleffe, giocata in casa di quest’ultima (domenica alle 17.30 il fischio d’inizio) per la ventiquattresima giornata del Girone A del Campionato di Lega Pro. La Cremo ha convocato: Aiolfi, Bajic, Bianchi, Brighenti, Ciccone, Crialese, Ferrara, Formiconi, Galli, Gambaretti, Gremizzi, Maorino, Marconi, Pacilli, Pesce, Ravaglia, Russo, Sansovini, Scarsella, Zullo.

Al di là dell’atteggiamento il mister dovrà preoccuparsi anche della formazione perché oltre agli squalificati Suciu e Magnaghi e agli infortuni di Bianco e Briganti arriva anche lo stop di Guglielmotti che dopo i 120 minuti di cittadella ha sentito un dolore al tendine dietro la coscia. “Sicuramente si dovrà lottare come leoni” ha detto ancora Rossitto, “e noi siamo pronti, nonostante la partita di Coppa Italia. Riguardando la partita nel secondo tempo avevamo avuto la possibilità di raddoppiare più volte ma la disattenzione ci è costata cara, anche se mi è piaciuta la prova e mi ha dato la possibilità di conoscere meglio tutta la rosa a disposizione e pensare anche a nuove soluzioni”.

© Riproduzione riservata
Commenti