Ultim'ora
Commenta

Grissin Bon-Vanoli,
la sfida ai vertici
finisce 86-77

La Vanoli Cremona ha perso la vetta della classifica, nello scontro al vertice con Grissin Bon, finito 86-77. La compagine di coach Pancotto è uscita dal confronto a testa alta fronteggiando i reggiani praticamente sino alla fine.
foto Sessa

La Vanoli Cremona ha perso la vetta della classifica. Non è riuscita nell’impresa di espugnare il PalaBigi di Reggio Emilia che ha visto il successo della Grissin Bon per 86-77. La compagine di coach Pancotto è uscita dal confronto a testa alta fronteggiando i reggiani praticamente sino alla fine. I biancorossi si sono avvantaggiati al 5’ 12-5 ma Cremona ha reagito si è portata a meno sei, ma poi un paio di azioni ben congegnate  e concretizzate a canestro hanno fissato il punteggio al 10’ sul 23-13.

Nella seconda frazione la difesa cremonese ha lasciato spazio alle conclusioni di Kaukenas e Veemenko ed al 13’ Reggio Emilia è in testa 29-14. McGee e Cusin sono gli artefici del recupero della Vanoli che con determinazione mette in difficoltà la retroguardia reggiana. 34-29 il punteggio al 17’ con gara sempre incerta ed avvincente. Alternanza di “bombe” da ambo le parti tra Polonara e Turner ed all’intervallo 41-35. Ancora un “tiro pesante” di Turner e 41-38. Ci pensano Polonara e Della Valle a spingere avanti Reggio Emilia sul 62-51 al 30’.

Cremona infila un parziale di 7 a 0 e 62-58 ma la Grissin Bon si “arrabbia” e contro-ribatte con un parziale di 10-0 interrotto da Turner con un canestro da sotto. I biancoblu tentano il tutto per tutto si riportano sul 78-72 al 38’ ma poi non hanno più energie e lasciano via libera al successo ai padroni di casa. Tra i migliori realizzatori per la Grissin Bon Aradori 22 Della Valle 18, Polonara e Kaukenas 13. Tiri 2p: 13-35 e da 3 punti 11-20 per Cremona McGee 21 punti 17 Turner e 11 Vitali. Tiri 2 punti 17-32 e tiri 3 p. 10-25.

Martedì arriva al PalaRadi Starks, il nuovo play a supporto di Vitali che darà sicuramente un importante contributo alla squadra per le ultime 10 gare di campionato.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti